Lavori rete ferroviaria Catanzaro Lido-Melito, presentata interrogazione

gioia tauro

Il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio ha ricevuto un’interrogazione da parte del consigliere regionale Giuseppe Pedà.

Lo stesso chiede lumi sullo stato dei lavori di elettrificazione della rete ferroviaria Jonica.

Lo stesso chiede lumi sullo stato dei lavori di elettrificazione della rete ferroviaria Jonica.

In particolare, Pedà ha chiesto di conoscere gli opportuni provvedimenti atti a prevedere adeguati stanziamenti finanziari per la realizzazione e il completamento dell’elettrificazione nel tratto compreso tra Catanzaro Lido e Melito di Porto Salvo, per garantire la continuità e la completezza dell’opera già in fase di realizzazione che riguarda la tratta Sibari- Crotone e Catanzaro Lido.

E ancora, stessa istanza in considerazione al raddoppi di parte della linea Jonica, con costruzione delle bretelle ferroviarie, al fine di ovviare, ove ammissibile, al sistema del “binario unico” “che compromette fortemente -evidenzia il consigliere regionale- il diritto ad una mobilita’ equa e razionale per i cittadini calabresi utenti della fascia Jonica, il cui diritto alla fruizione dei servizi ferroviari e’ purtroppo fortemente pregiudicato rispetto agli utenti della linea tirrenica”.

Nel documento, il consigliere regionale sottolinea i lavori di elettrificazione, ancora in corso, della tratta ferroviaria Sibari- Crotone e Catanzaro Lido, interventi rispetto ai quali è stato previsto un investimento pari a 150 milioni di euro.

Risulta, invero, che -seppur previsti- non siano stati ancora finanziati analoghi interventi nell’ulteriore tratta che va da Catanzaro Lido a Melito di Portosalvo, per una estensione di circa 148 km.

“Tali interventi -chiosa Peda’- appaiono indispensabili e non rinviabili atteso che il completamento di tutta la linea di percorrenza Jonica, con l’aggiunta di tale tratto renderebbe possibile la percorribilità dei collegamenti ferroviari Freccia, Intercity ed Intercity Notte, con eliminazione definitiva dei mezzi rotabili diesel”

Per il consigliere regionale, il completamento dell’intera tratta Jonica sarebbe una valida ed immediata soluzione operativa in caso di interruzioni, accidentali o programmate nella linea tirrenica.

Da fonti tecniche, pare che le somme stimate per la realizzazioni di tale interventi ammonterebbero a circa 100 milioni di euro.

“E’ compito specifico delle istituzioni regionali -prosegue lo stesso Pedà- occuparsi e preoccuparsi degli interventi sulla mobilita’ che siano non soltanto “importanti” ma prioritariamente “utili” rispetto ad una crescita continua della domanda di servizi ferroviari. Valutazione questa -aggiunge- che assume maggiore importanza in un Italia spaccata a meta’ che vede la Calabria tra le regioni dove e’ più difficile garantire servizi alternativi al gommato che siano accettabili e soprattutto accessibili.

Una Calabria anch’essa spaccata a meta’, con una fascia jonica da sempre limitata e compromessa nella possibilita’ di garantire spostamenti semplici e veloci ai tantissimi utenti che, causa motivi di studio o di lavoro, sono obbligati a scegliere il trasporto ferroviario, subendo una discriminazione nell’erogazione dei servizi che non trova alcuna giustificazione”.

La mobilità efficiente e non discriminante -conclude l’esponente politico- deve essere considerata una priorità per le istituzioni regionali”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il gip di Reggio Calabria dispone tre arresti: due vibonesi vanno in carcere e una donna di Gioia Tauro finisce ai domiciliari
l'inviato
Negli ultimi 30 anni su questa arteria di comunicazione sono morti decine di giovani e si sono verificati oltre 2mila incidenti
Sottoposto a verifica ed accertamento mediante etilometro, al conducente è stato rilevato un tasso alcolemico superiore a 1 gr/l
La casa di riposo sarebbe anche stata priva degli adeguati requisiti organizzativi e, persino, di quelli igienico sanitari
"L’avviso per il finanziamento a biblioteche e archivi storici pubblici e il riconoscimento di Taurianova Capitale del Libro 2025 due importanti tappe per questa Regione"
Le imprese giovanili fanno registrare un saldo anagrafico positivo di 420 unità, in recupero rispetto ai livelli pre-pandemici anche le imprese artigiane
Necessario fare luce sul caso delle attrezzature "che rischiano di diventare obsolete, dopo essere acquistate, con grande esborso per le casse regionali"
Ricostruito il coinvolgimento di personale dell'Agenzia delle Dogane in 5 importazioni per oltre 3 tonnellate di cocaina, delle quali 2,7 sequestrate
Il mister, originario del Vibonese, guiderà da subito il Napoli nel big match di Champions contro il Barcellona da preparare il 24 ore
"Mio padre sarebbe potuto morire", scrive la figlia della vittima in un post sui social nel quale rende nota la vicenda
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved