Lavoro, a Catanzaro illustrate misure per l’occupazione femminile (VIDEO)

"L'Europa, i ministeri, la Regione mettono a disposizione strumenti per l'occupazione femminile"

“Fondate sul Lavoro” è il nome della rassegna culturale curata dalla Commissione e dell’Assessorato alle Pari Opportunità che si terrà dall’11 maggio all’1 giugno nella Biblioteca Comunale di Catanzaro ogni giovedì a partire dalle 17.00. Quattro gli incontri previsti su diversi temi: le misure a favore a sostegno dell’inclusione dell’occupazione femminile, Il tempo e il lavoro per un nuovo modelli di società, Fuori dal genere: il superamento del gender gap nel mondo del lavoro che cambia, La donna è mobile: le nuove frontiere dell’impresa tra digitale e culturale. Gli argomenti verranno approfonditi da tecnici ed esperti dei vari settori di competenza: imprenditori, sindacalisti, operatori culturali, rappresentanti delle associazioni. Sarà l’occasione per discutere e confrontarsi su grandi temi che interessano la condizione femminile e ha lo scopo di sensibilizzare sui temi delle pari opportunità e delle occasioni che esistono per ridurre il divario tra uomini e donne. La prima iniziativa si è tenuta oggi con un incontro dal titolo “Apriamo le porte: strumenti a sostegno dell’occupazione femminile”.

Donne e lavoro

Donne e lavoro

“Partiamo oggi con illustri ospiti per parlare del momento in cui le donne devono entrare nel mondo del lavoro, proseguiremo nelle prossime settimane – spiega l’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Catanzaro Donatella Monteverdi – a parlare dell’universo femminile all’interno delle nuove figure professionali e della rimodulazione odierna del rapporto tempo/lavoro. L’obiettivo è sensibilizzare la società sulla necessità di garantire a tutte dignità, tutela e parità di diritti che purtroppo, ancora oggi, mancano”. “Una serie di condizioni e di contesti – afferma Aldo Ferrara presidente Unindustria Calabria – servono per favorire l’occupazione e l’occupabilità delle donne. Abbiamo infrastrutture e servizi come asili, nido, indispensabili affinché la donna possa entrare nel mondo del lavoro. Ci sono una serie di misure nel Pnrr che sostengono l’imprenditorialità femminile. Credo sia importante il coinvolgimento delle donne nell’economia del futuro che dovranno cimentarsi nel svolgere nuove mansioni”.

Misure per creare occupazione

“Apriamo questo talk ai cittadini per invertire questa rotta che – denuncia la presidente della commissione Pari Opportunità del Comune di Catanzaro Luciana Loprete – soffoca l’occupazione femminile sia in ambito imprenditoriale che in altri ambiti, perché sul lavoro si tende spesso a scegliere gli uomini”. “L’Europa, i ministeri, la Regione mettono a disposizione alcuni strumenti (Resto al Sud con Invitalia, Nuova Impresa a Tasso Zero, i mix con i crediti d’imposta) – informa Enrico Mazza presidente Centro studi Digit@b MIA – per l’occupazione femminile. Sono misure interessanti di finanza agevolata”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
editoriale
Il prezzo che si deve pagare per rimanere liberi a volte è altissimo e per non abbassare la qualità abbiamo preferito fermarci nella speranza di un arrivederci
Il comando di Polizia locale ha disposto il divieto di sosta, con zona rimozione, in Piazza Basilica Immacolata
La bimba, ferita agli arti inferiori, non versa in pericolo di vita ed è stata trasportata al pronto soccorso. La mamma è grave
"Tra i segnali ricorrono scarsa igiene o un odore sgradevole, abiti sporchi, malnutrizione e disidratazione non correlate a una patologia"
Ad operare cinque mezzi dei Vigili del fuoco con dodici uomini. Sl posto per gli accertamenti di rito anche i carabinieri
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved