Calabria7

Lavoro, Cosenza è una polveriera sociale

lavoro cosenza siarc 230620

Cosenza è una polveriera sociale. Sono tante le vertenze legate al lavoro in città e in provincia che riguardano molti dipendenti. Solo la giornata di oggi fa registrare due eventi legati al mondo del lavoro.

La protesta di Ecologia Oggi

Incertezza sul futuro lavorativo, ritardi nei pagamenti degli stipendi, piano ferie non programmato: il sindacato Usb denuncia la situazione che riguarda i dipendenti di Ecologia Oggi, l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti a Cosenza.

Ancora non sono stati pagati gli stipendi del mese di maggio e per i prossimi giorni sono annunciate azioni sindacali e manifestazioni di protesta.

Verso la risoluzione la vertenza lavoro Siarc

Se per Ecologia oggi è ancora buio profondo, uno spiraglio di luce lo vedono i lavoratori dei servizi mensa di Siarc che oggi era in sit in davanti all’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza.

I lavoratori si occupano della refezione ospedaliera dello spoke di Corigliano-Rossano, Paola e Cetraro.

Dall’incontro con Simonetta Cinzia Bettelini, nominata commissario straordinario dell’Asp di Cosenza, sindacato e lavoratori hanno ricevuto rassicurazioni che a brevissimo firmerà l’impegno di spesa per l’inizio di settembre, al quale seguirà entro 15 giorni, il pagamento in favore della Siarc delle fatture relative al 2020.

fr. cang.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Tutto pronto per il “Family Vax Day”. Potenziati alcuni centri vaccinali

Damiana Riverso

Abusivismo sul litorale lametino, sequestrata area demaniale: denunciato il titolare

Mirko

Neonata muore prima del parto, aperta un’inchiesta a Crotone

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content