Lavoro, la Regione Calabria pubblica un doppio bando da 35 milioni di euro

Le domande di adesione da parte degli enti potranno essere presentate da settembre, dopo la pubblicazione del decreto di approvazione
lavoro calabria

“È di 35 milioni di euro la dote finanziaria dei due bandi che abbiamo appena pubblicato, intanto in pre-informazione, destinati agli enti esecutori del Programma GOL Calabria. Rappresentano un altro grande passo in avanti sulla via della rivoluzione delle politiche attive del lavoro. La pubblicazione dei bandi segue l’avvio della fase di valutazione e presa in carico dei beneficiari, già avviata da metà giugno da parte dei Centri per l’Impiego regionali, ponendo la Calabria tra le regioni più attive in tutta Italia sull’avvio del GOL.” A dirlo è il vicepresidente e assessore al Lavoro, Giusi Princi, annunciando ufficialmente che la Regione ha reso pubblici i bandi con cui si invitano gli enti di formazione e le agenzie accreditate ai servizi per il lavoro a comunicare la loro disponibilità a diventare soggetti esecutori.

Il tutto rientra nell’ambito dei percorsi di reinserimento occupazionale e formazione previsti nel (PAR) Piano Attuativo Regionale GOL, che si rivolge prioritariamente a persone con disabilità, lavoratori over55, percettori di ammortizzatori sociali e di reddito di cittadinanza, e altre tipologie di lavoratori disoccupati/svantaggiati.

Il tutto rientra nell’ambito dei percorsi di reinserimento occupazionale e formazione previsti nel (PAR) Piano Attuativo Regionale GOL, che si rivolge prioritariamente a persone con disabilità, lavoratori over55, percettori di ammortizzatori sociali e di reddito di cittadinanza, e altre tipologie di lavoratori disoccupati/svantaggiati.

Presentazione delle domande e contenuto degli avvisi

Le domande di adesione da parte degli enti potranno essere presentate da settembre, dopo la pubblicazione del decreto di approvazione.

Si tratta di due avvisi coordinati: uno riservato agli enti accreditati all’erogazione della formazione professionale e volto alla costituzione di un ‘catalogo dell’offerta formativa regionale GOL Calabria’ per la presentazione di proposte formative di aggiornamento (upskilling) e riqualificazione professionale (reskilling) in linea con il Piano nazionale ‘nuove competenze’; l’altro riservato agli operatori accreditati ai Servizi per il Lavoro della Regione Calabria, che intendono concorrere alla realizzazione degli interventi previsti dal PAR Calabria per la realizzazione di misure di orientamento specialistico, accompagnamento al lavoro e incrocio domanda offerta, riguardanti il reinserimento occupazionale, l’aggiornamento professionale, la riqualificazione, l’inclusione sociale, la ricollocazione collettiva.

Dotazione complessiva di quasi 35 milioni

Il doppio bando ha una dotazione finanziaria complessiva di 34.711.000 euro, di cui 33.056.000 a valere su risorse PNRR e 1.655.000 a valere sul Fondo per il potenziamento delle competenze e la riqualificazione professionale. Entrando nello specifico, 13.167.800 euro sono destinati alla realizzazione delle misure relative al catalogo dell’offerta formativa e 21.543.200 per le misure integrate di accompagnamento all’inserimento lavorativo (orientamento specialistico, incrocio domanda-offerta, attivazione dei tirocini di inclusione).

“Le ingenti risorse che di concerto col Presidente Occhiuto abbiamo voluto impegnare, la dicono lunga di quanto puntiamo su GOL, sulle politiche attive e sull’aiuto ai più svantaggiati – sostiene Giusi Princi – Infatti uno dei nostri principali obiettivi è quello di accompagnare i disoccupati in percorsi volti al miglioramento delle proprie competenze, necessarie per l’ingresso o per il reinserimento nel mercato del lavoro”. Contestualmente alla pubblicazione degli avvisi è iniziata anche la fase di confronto con gli Enti accreditati all’erogazione dei servizi per il lavoro e la formazione professionale, al fine dello sviluppo del sistema regionale di cooperazione tra pubblico e privato.

“Per il grande impegno profuso fin qui – conclude il vicepresidente Giusi Princi – intendo ringraziare il Direttore generale del Dipartimento Lavoro e Welfare, Roberto Cosentino, il Dirigente di settore, Cosimo Cuomo, e tutto il personale degli uffici coinvolti”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il progetto che ha partecipato alla call europea ha trai partner anche la Umg di Catanzaro, l'Università Mediterranea di Reggio, e la Regione Calabria
Il presidente Mancuso: “Il Consiglio si dota di una tecnologia emergente nell’ambito della sperimentazione ingegneristica”
Il comune nel Cosentino mira a diventare una meta ambita per gli amanti dell'arte, della cultura e della gastronomia
L'assessore regionale ai Trasporti Emma Staine: “Attuare un sistema di trasporti intermodale che possa agevolare il rilancio del territorio”
Iscritti sul registro i vertici di Endered Italia. L'inchiesta è partita dalla denuncia di un altra azienda a proposito delle gare per le convenzioni
I nuovi dettagli dall'inchiesta: dall'ex direttrice ai colleghi la "mobilitazione" per aiutare la candidata privilegiata a superare gli esami
L’iniziativa del Coordinamento provinciale a sostegno del popolo palestinese partirà da Piazza Matteotti
Il “santone” e il medico dovevano rispondere della morte della donna dopo l’asportazione di un neo senza anestesia, su un tavolo da cucina
Lo sciopero è stato indetto da Cgil e Uil con lo slogan "Mai più morti sul lavoro" dopo la tragedia di Firenze con 5 operai morti
Quasi 3mila i visitatori che, dal 3 dicembre 2023 al 19 febbraio scorso hanno visitato l’esposizione nel Castello Aragonese
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved