Lavoro: nel Cosentino verso la stabilizzazione 102 ex Lsu

Lsu-Lpu

“Dopo oltre vent’anni di lavoro nero di Stato, sta per arrivere a soluzione la definitiva stabilizzazione degli ex lsu che prestano la loro opera presso il nostro comune”. L’annuncio è del sindaco di San Giovanni in Fiore, Pino Belcastro, che ha inviato al Ministero della Funzione Pubblica la richiesta di procedere alla definitiva stabilizzazione degli ex Lsu anche in sovranumero così come previsto dalla legge di Stabilità.

“Ora, grazie anche all’uscita del nostro Comune dal dissesto, possiamo finalmente chiudere una pagina buia della nostra storia e avviare anche alcuni concorsi per dare linfa nuova alla macchina amministrativa – spiega – questo percorso è stato avviato grazie alla storicizzazione di 50 milioni di risorse messe in bilancio dall’ex presidente della Regione, Mario Oliverio. Noi, anche in deroga alla pianta organica, daremo certezza occupazionale a chi ha prestato attività lavorativa per tantissimi anni al servizio della nostra comunità. Saranno, tra Lsu e Lpu, 104 i precari che saranno stabilizzati. Ora aspettiamo il responso del Ministero per chiudere definitivamente questa vicenda che ogni anno ha tenuto sulla corda i lavoratori e le loro famiglie. In più avvieremo un concorso per 12 nuove assunzioni. È un fatto storico per la nostra città”. “Ci auguriamo – conclude il primo cittadino di San Giovanni in Fiore – che anche per gli altri precari si possa avviare lo stesso percorso che possa portare alla loro stabilizzazione. Lavoreremo fino all’ultimo giorno del nostro mandato per dare certezza anche a chi oggi non ha un solo contributo versato”.

“Ora, grazie anche all’uscita del nostro Comune dal dissesto, possiamo finalmente chiudere una pagina buia della nostra storia e avviare anche alcuni concorsi per dare linfa nuova alla macchina amministrativa – spiega – questo percorso è stato avviato grazie alla storicizzazione di 50 milioni di risorse messe in bilancio dall’ex presidente della Regione, Mario Oliverio. Noi, anche in deroga alla pianta organica, daremo certezza occupazionale a chi ha prestato attività lavorativa per tantissimi anni al servizio della nostra comunità. Saranno, tra Lsu e Lpu, 104 i precari che saranno stabilizzati. Ora aspettiamo il responso del Ministero per chiudere definitivamente questa vicenda che ogni anno ha tenuto sulla corda i lavoratori e le loro famiglie. In più avvieremo un concorso per 12 nuove assunzioni. È un fatto storico per la nostra città”. “Ci auguriamo – conclude il primo cittadino di San Giovanni in Fiore – che anche per gli altri precari si possa avviare lo stesso percorso che possa portare alla loro stabilizzazione. Lavoreremo fino all’ultimo giorno del nostro mandato per dare certezza anche a chi oggi non ha un solo contributo versato”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il magistrato ha invocato ai giudici della Corte di assise appello di Catanzaro il riconoscimento della mafiosità esclusa in primo grado
La struttura è nuovamente monitorata da tutti e sedici i punti di osservazione. L'assessore Giordano: "Prima risposta in attesa che sia fatta luce"
Le forze dell'ordine hanno individuato l'autore di una serie di molestie e tra queste quella all'ex segretario della Camera di Commercio Calvetta
Il progetto prevede una serie di incontri informativi sul fenomeno e la distribuzione di un opuscolo - una sorta di vademecum - fumettistico
Sempre oggi, in un altro cantiere, si è verificato un incidente in cui due giovani operai sono rimasti gravemente feriti per il crollo di un tetto
"Ad un anno dalla strage - scrive Rete 26 febbraio - non è stato ancora garantito loro il diritto alla verità e alla giustizia e di potersi ricongiungere con le rispettive famiglie"
L'auto fotografata nella mattinata di sabato in sosta nell’area pedonale antistante palazzo Gagliardi, in pieno centro storico
Le borse saranno assegnate ad allievi dai 12 ai 17 anni tramite una lezione-audizione gratuita che si terrà a Cosenza. Ecco come partecipare
Da Ama Calabria grande attenzione per avvicinare i giovani al teatro, con un matinée dedicato alle scuole a Lamezia Terme
Solo negli ultimi due giorni almeno due segnalazioni nel Capoluogo, ma i casi vanno avanti con sempre maggior frequenza in tutta la regione
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved