Calabria7

Lazzaro, emergenza rifiuti: mini discariche date alle fiamme (VIDEO)

Attraverso una nota stampa, Vincenzo CREA Referente unico dell’A.N.CA.DI.Ci, commenta la situazione nel Comune di Motta San Giovanni, interessato dal problema rifiuti, bruciati per strada ad ogni ora della giornata.

Da qualche tempo il servizio di raccolta differenziata nel Comune di Motta San Giovanni non funziona come dovrebbe, non conosciamo i veri motivi di tale inadempienza. Nulla fa la regione e ancor meno fa il nostro Comune per cercare di risolvere il problema dello smaltimento dei rifiuti. Le prime giornate di caldo sono arrivate, i disagi e i potenziali pericoli per la salute della popolazione, determinati da gravi inconvenienti igienico sanitari a seguito di tale inadempienza aumentano. I rifiuti non vengono raccolti, le mini discariche e i depositi incontrollati già presenti in ogni angolo del nostro territorio aumentano a dismisura. Spesso i siti trasformati in discariche vengono dati alle fiamme da persone senza scrupoli con conseguenti danni alla nostra salute, soprattutto all’apparato respiratorio dal fumo e dal particolato che si sviluppano a seguito di incendio.

Nella mattinata odierna i rifiuti di diversa tipologia che nel tempo avevano originato una piccola discarica nello slargo a ridosso della SS 106 al km. 20+II sono stati incendiati e con essi delle tubazioni di gomma che si sono liquefatte lungo il muro della Ferrovia. Spente le fiamme il forte odore di bruciato in particolare quello di gomma bruciata si continuava a percepire a notevole distanza. Questi piromani non vogliono comprendere che tali azioni, che condanniamo decisamente, non risolvono il problema, pertanto li invitiamo a desistere dal compiere tali delittuose azioni.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Tenta di prendere la pistola a un poliziotto e lo ferisce, un arresto a Vibo

Mirko

Chiuse le indagini sui 13 vigili reggini accusati di associazione a delinquere (NOMI)

Maria Teresa Improta

“In Calabria non c’è uno screening organizzato per il tumore del colon-retto”

Alessandro De Padova
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content