Calabria7

Le Castella, il Sindaco inaugura il nuovo parco giochi

E’ stato inaugurato nei giorni scorsi il nuovo parco giochi di Le Castella, in zona Punta Cannone, in uno scenario incantevole che affaccia proprio sul magnifico scenario del Castello Aragonese. L’evento ha visto la partecipazione di quasi tutta l’amministrazione comunale, con il sindaco Maria Grazia Vittimberga in prima linea e l’assessore Maria Pangallo e il consigliere Andrea Liò a fare da “padroni di casa”, in quanto residenti nella frazione turistica. Presenti anche alcuni rappresentanti della minoranza come i consiglieri Raffaele Gareri, Domenico Bruno e Antonio Maida, castellese anche quest’ultimo. L’inaugurazione del parco giochi

segue quella già avvenuta di Capo Rizzuto e anticipa quella del centro cittadino di Isola, su Viale Gramsci: aree destinante ai più piccoli di cui l’intera comunità ne aveva bisogno, ora anche i bambini avranno modo di svagarsi. D’altronde il sindaco lo aveva promesso in piena pandemia, chiedendo aiuto proprio ai più piccoli per convincere i propri genitori a rispettare le regole per contenere il virus, con un video messaggio il primo cittadino aveva promesso un’area giochi se sarebbero riusciti in quest’impresa di convincimento: i piccoli ce l’hanno fatta e il sindaco ha triplicato la promessa con ben tre parchi. Tornando a Punta Cannone, c’è da aggiungere che l’idea di destinare un’area bimbi in questa zona, spesso deturpata, era stata proposta già dall’ex assessore Guglielmo Liò con la giunta Girasole con l’approvazione del progetto, realizzato per tutta l’area dall’architetto Pasquale Lanatà, e il finanziamento economico. Il parco era poi stato completato ed inaugurato dalla giunta successiva ma al contempo abbandonato a se stesso in un totale stato di desolazione, tanto da essere distrutto dalla natura e dall’inciviltà di alcuni. La giunta Vittimberga, con il consigliere Andrea Liò in prima linea, si è subito messa in moto per riportalo in vita con l’acquisto di nuovi giochi e il ripristino dell’area: “Ringrazio il sindaco per il grande impegno mostrato nella realizzazione di quest’area – afferma il consigliere Liò – una promessa mantenuta. In questo progetto sono stati coinvolti tutti, anche molti volontari e, soprattutto, il supporto di gran parte di assessori e consiglieri che hanno messo a disposizione anche la loro professionalità per questo progetto, c’è chi, ad esempio, come il consigliere Pullano che si è occupato del ripristino di tutta la parte idrica. Poi – conclude Liò – volevo ringraziare i ragazzi di San Leonardo che ci hanno regalato questa magnifica fontana, fatta interamente a mano da due maestri della pietra”. Il consigliere Gaspare Cavaliere, invece, ci tiene a sottolineare la presenza, nel parco, anche di un gioco dedicato ai diversamente abili: “E’ giusto che tutti i bimbi condividano questo parco, noi siamo per l’inclusione e non per la divisione, cerchiamo sempre di non dimenticarci di nessuno ogni qual volta che realizziamo un’opera”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Mafia e massoneria, il GOI replica a De Raho: parole gravi

manfredi

Crotone, cambio al vertice del Comando VVF: Dadone sostituisce Casella

Matteo Brancati

Il Comune di Amato pensa ai più piccoli, parte sesta edizione colonie estive

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content