Le condizioni delle donne in Iran, dibattito alla Cgil di Cosenza

Camera del Lavoro-Cgil

“Quello che sta accadendo in Iran è drammatico. La condizione di subalternità ed odiosa negazione dei diritti cui sono sottoposte le donne non può lasciarci indifferenti”. Per discutere del tema “Democrazia e Lavoro”, Sinistra Cgil ha promosso un incontro che si terrà mercoledì 19 ottobre, nella Camera del Lavoro-Cgil, alle ore 17:00.

La protesta popolare

La protesta popolare

La coraggiosa e determinata protesta popolare, che sta occupando da settimane le piazze di quel Paese dopo l’assassinio della giovane Masha Amini e che prosegue nonostante la feroce repressione allargandosi anche a richieste di democrazia e partecipazione e contro la corruzione ed il carovita, non può essere lasciata sola e si deve esprimere la forte solidarietà del mondo del lavoro.

Dopo i saluti del rappresentante di “Democrazia e lavoro” Pino Assalone e del segretario della Camera del Lavoro Umberto Calabrone, interverranno l’avvocata Rossella Barberio consigliera di parità della Provincia di Cosenza, Chiara Gravina in rappresentanza del Centro Antiviolenza Roberta Lanzino e la docente dell’Unical Giovanna Vingelli. L’incontro vedrà anche la partecipazione in diretta streaming Davood Karimi, presidente dell’Associazione rifugiati politici iraniani in Italia e Shahrzad Sholeh  presidente delle Donne democratiche iraniane in Italia.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Depositata la richiesta firmata dal gruppo consiliare del Pd e dai capigruppo del Movimento Cinquestelle e del Misto
Il format, con la presenza di alcuni protagonisti della salute, della sanità e dello sport, prevede  due panel dal 24 al 29 maggio
Il ricordo dell'ufficiale dei carabinieri, tra i pochi di cui il giudice si fidava: "In macchina avrei potuto esserci anche io se non fossi tornato prima in Sicilia"
E' accusato di tentata estorsione: avrebbe anche rovesciato una bottiglia di benzina sulla madre minacciandola di darle fuoco
Era stata presentata dalla Direzione distrettuale antimafia. Non si ripartirà da zero: dichiarati efficaci tutti gli atti compiuti finora
Attivo nel settore del commercio all’ingrosso di prodotti alimentari, il profilo criminale emerso nelle operazioni “Il Padrino” e “Gotha”
rinascita scott
La Corte d'assise di Catanzaro ricostruisce uno dei più efferati fatti di sangue commessi nel Vibonese dalla 'ndrangheta. Decisiva anche un'intercettazione
LA SENTENZA
La Corte di appello di Catanzaro ha riformato la sentenza di primo grado nei confronti dell'imputato accusato di maltrattamenti e lesioni
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved