Calabria7

Le Guide di Slow Food, presentazione a Cosenza

“La cultura del buon cibo e del buon bere – Le Guide di Slow Food” verranno presentate domani pomeriggio, venerdì 5 aprile alle ore 15.30, a Cosenza nella succursale dell’Istituto alberghiero “Mancini-Tommasi” in via Gravina (a lato di Palazzo Arnone). Le quattro Guide, (“Birre d’Italia”, “Osterie d’Italia”, “Slow wine” e “Guida agli extravergini”), vengono presentate in un Istituto alberghiero perché è ai giovani e ai futuri professionisti dell’enogastronomia che un’associazione come Slow Food deve guardare.

Oltre alla presentazione, si terrà la tavola rotonda dal tema “Nuove frontiere dello sviluppo locale tra produzioni e territori” alla quale, moderati da Felicita Cinnante delegata dell’Istituto “Mancini-Tommasi” ai rapporti con gli enti, parteciperanno Grazia Cammalleri dirigente scolastico dell’Istituto “Mancini-Tommasi”; Sarino Branda direttore di Unindustria Calabria; Carmelo Fabbricatore presidente regionale Urcc; Salvatore Orlando docente Unical; Maurizio Rodighiero portavoce Slow Food Calabria; Giovanni Soda direttore Nucleo investimenti pubblici Regione Calabria e Demetrio Stancati presidente del Consorzio Terre di Cosenza.

Un evento, quindi, dove non solo verranno illustrati i vini, le birre e gli oli inseriti nelle Guide e dove verranno premiate le osterie ma anche un’occasione di confronto tra produttori, consumatori e, soprattutto, i giovani che hanno scelto di studiare presso un Istituto alberghiero e che andranno ad operare nell’ambito della cultura del cibo e dell’alimentazione.

L’incontro sarà, inoltre, un momento per creare una giusta osmosi tra quanti amano la cultura del buon cibo e del buon bere e dare valore ai prodotti enogastronomici identitari come essenza delle comunità e soprattutto di incontro e confronto.

Come dice Carlo Petrini «le identità si definiscono proprio in funzione delle differenze: senza scambio, senza confronto, sarebbero asfittiche, buone soltanto per un museo etnografico».

Saranno presenti all’appuntamento diverse aziende presidi di oli premiati in guida; i birrifici La Magara e De Alchemia; le osterie La tana del ghiro di San Sosti, La Kamastra di Civita, Lucrezia di Trebisacce e le aziende vinicole Masseria Falvo, Serracavallo, Cantine Viola, Terre del Gufo, Terre Grecaniche e Spiriti Ebbri.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Aeroporti Calabria: Crotone e Reggio di nuovo operativi

Andrea Marino

Coronavirus, caso positivo a Cropani? Il sindaco: “No panico, è da accertare”

manfredi

A Palazzo Campanella nuova sezione multimediale per le minoranze linguistiche

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content