Le perforano l’utero e le asportano tuba e ovaio, indagata ginecologa di Catanzaro

Lesioni personali colpose l'ipotesi di accusa contestata dalla Procura di Catanzaro nei confronti della professionista 40enne
droga catanzaro

Un’isteroscopia andata male e che le ha provocato una lacerazione dell’utero, con conseguente asportazione della tuba e dell’ovaio destro. Un caso di presunta malasanità su cui il sostituto procuratore della Repubblica Silvia Peru ha chiuso le indagini con contestuale avviso di garanzia nei confronti della ginecologa  M. L. R., 40 anni, di Catanzaro, sotto inchiesta per lesioni personali colpose. Secondo le ipotesi accusatorie, la 40enne, che ha avuto in cura la paziente, parte offesa, rappresentata dall’avvocato Antonello Talerico, durante la procedura di isteroscopia per colpa “consistita in negligenza, imprudenza, imperizia e in particolare utilizzando impropriamente il resettoscopio”, avrebbe omesso di eseguire l’isterometria, esame diagnostico preliminare alla isteroscopia, che avrebbe consentito di conoscenza la reale misura dell’utero, impedendo l’inevitabile.

Utero perforato, asportati tuba e ovaio

Utero perforato, asportati tuba e ovaio

La donna ha subito “la lacerazione dell’utero e del legamento infundibolo pelvico destro, con lesioni personali consistite “nell’asportazione di tuba e ovaio destro, secondari a perforazione uterina iatrogena con contestuale lacerazione del legamento infundibolo- pelvico di destra avvenuti in corso di isteroscopia operativa”. Lesioni che avrebbero causato alla donna “l’indebolimento permanente dell’organo e della funzione procreativa”. Fin qui le ipotesi di accusa, di fronte alla quali la ginecologa, assistita dal suo legale di fiducia potrà chiedere al magistrato di essere interrogata, potrà depositare memorie difensive, rilasciare spontanee dichiarazioni e compiere ogni atto utile per l’esercizio del diritto di difesa, prima che il pubblico ministero, titolare del fascicolo proceda oltre con una richiesta di rinvio a giudizio. (g. p.)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
Il gup nelle motivazioni della sentenza: "era a conoscenza dei rapporti tra 'ndrangheta e servizi segreti"
I genitori hanno scoperto casualmente un anno fa della malattia del figlio, dopo una serie di accertamenti
"Il mio ginecologo mi ricorda che devo controllare una cisti ovarica. Da lì parte uno tsunami. Risonanza, ricovero, operazione. Ciao ovaie"
Prende il posto di Bruno Trocini. Da giocatore ha indossato la maglia amaranto tra il 1988 e il 1990 ai tempi di Nevio Scala
I tempi? Appena la vice presidente Princi sarà proclamata in Europarlamento. Il governatore conferma: "Ho intenzione di alleggerirmi di alcune competenze"
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved