Calabria7

Le telecamere di Linea Verde in Calabria per raccontare le sue eccellenze

Domenica 30 gennaio, dalle 12.20, su Rai Uno, Morano protagonista nella seguitissima trasmissione “Linea Verde”. La Tv di Stato alla ricerca delle eccellenze italiane sceglie la provincia di Cosenza e in particolare i territori del Pollino per raccontare storie di successo, promuovere e valorizzare aree incontaminate e ricche di energie positive. Beppe Convertini accompagnerà gli spettatori per valli sentieri e centri storici, paesaggi e panorami mozzafiato, buona gastronomia e iniziative imprenditoriali di qualità. Il gusto per la scoperta e per le cose buone, per la natura e la cultura contadina, per l’arte, per lo scorrere lento della vita, da queste parti trova perfetta soddisfazione. Anzi si esalta in un connubio di fattori contingenti su cui spicca sovrana l’accoglienza. E così, come si manifesta, senza artefatti, l’immagine autentica della genuinità si restituisce al pubblico. D’altra parte non si spiegherebbe diversamente la popolarità di questo storico programma.

La troupe alla scoperta del borgo di Morano

Assistita dalla Pro Loco e dal Comune, la troupe ha scovato e narrato le risorse e le tipicità di un’area ad altissimo potenziale, ritenuta tra le più interessanti del Belpaese. “Morano Calabro – afferma Beppe Convertini, conduttore di Linea Verde – è un borgo incantevole. Arrivando dal fondovalle, appare come un paese presepe; ha un centro storico tra i più affascinanti della Calabria e l’imponente castello Normanno/Svevo. Un vero e proprio gioiello unico al mondo, con tradizioni, usi, costumi, enogastronomia e ospitalità straordinari. I giovani del posto dovranno portare avanti le tradizioni tramandate da padre in figlio da generazioni, puntando alle bellezze storico, culturali, artistiche e architettoniche di un territorio tutto da scoprire e da amare”. Alle parole di Convertini fanno eco quelle del presidente della Pro Loco, Rocco Ingianna: “Siamo onorati di aver potuto ospitare la nota trasmissione televisiva di Rai Uno. E’ stata per noi una grande opportunità che ci sprona a proseguire nell’opera di promozione del borgo anche in un momento di emergenza nazionale come quello che stiamo vivendo. Vogliamo ringraziare tutti i soggetti che hanno interagito per la concretizzazione dell’iniziativa, dimostrando attaccamento e amore per la nostra terra, e invitare tutti a seguire domenica prossima il documentario”.

La soddisfazione del sindaco di Morano

Per il sindaco Nicolò De Bartolo si tratta di “un’occasione per rialzare la testa in un periodo nel quale», così il primo cittadino, “proviamo a uscire dall’impasse causato dalla pandemia. Per un paese come Morano, che vanta riconoscimenti importanti e marchi di qualità d’indiscusso prestigio come la Bandiera Arancione e l’appartenenza all’associazione Borghi più belli d’Italia, con strutture d’accoglienza e servizi turistici di elevato livello, la frequente presenza in programmi con share a due cifre, costituisce un valore aggiunto alle nostre attività di promozione ordinarie. Siamo orgogliosi d’essere stati selezionati da Linea Verde, così come, recentemente, da altre vetrine a carattere nazionale che presto avremo modo di seguire. Speriamo, ora, di ritornare, finalmente e definitivamente liberi da tensioni e paure sanitarie, all’agognata normalità, condizione indispensabile per progettare un’economia forte e duratura”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

La “tranquillità” come risorsa, il 26 settembre evento in Sila

Matteo Brancati

La Calabria Film Commission in Sila con Weekend

Francesco Cangemi

Calabria senza pace, divisa tra bufere mediatiche e terremoti giudiziari

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content