L’ex Oxford e attuale docente all’Unical, Georg Gottlob: “L’IA non sostituirà la creatività umana”

A 68 anni è uno dei massimi esperti mondiali in materia. "A Cosenza un ateneo di alto livello accademico, un concentrato di intellettuali”, afferma

“Sono in tanti, in particolare in Italia, a temere i pericoli che possono derivare dall’intelligenza artificiale. Pericoli che indubbiamente esistono, ma che possono essere superati con un utilizzo corretto e legale di questa risorsa. E in più c’è da dire che con l’IA non ci sarà alcun rischio di disumanizzazione perché l’apporto creativo dell’uomo, in tutti i processi produttivi, sarà sempre indispensabile”.

Il professore e informatico Georg Gottlob, 68 anni, è uno dei massimi esperti mondiali di intelligenza artificiale. Dal 2 gennaio, dopo avere insegnato per molti anni ad Oxford, è diventato un docente dell’Università della Calabria, che proprio all’intelligenza artificiale sta riservando una forte attenzione ed approfonditi studi grazie anche all’apporto determinante del professore Gottlob.

Il professore e informatico Georg Gottlob, 68 anni, è uno dei massimi esperti mondiali di intelligenza artificiale. Dal 2 gennaio, dopo avere insegnato per molti anni ad Oxford, è diventato un docente dell’Università della Calabria, che proprio all’intelligenza artificiale sta riservando una forte attenzione ed approfonditi studi grazie anche all’apporto determinante del professore Gottlob.

“Ho un rapporto di collaborazione con l’Unical – dice all’ANSA Gottlob – che dura da quasi trent’anni. È un ateneo in cui il livello accademico è alto e che è un concentrato di intellettuali. A questo si aggiunge il mio amore per la Calabria. Insieme a mia moglie, che è genovese, abitiamo a Paola, a pochi chilometri da Cosenza. Viviamo bene qui. Ci piacciono la gente ed i luoghi”.

“Il problema è quando ci si utilizza come arma”

Tornando sul tema dell’intelligenza artificiale, il professore Gottlob aggiunge che “il rischio di qualsiasi innovazione tecnologica, da sempre, dalla più semplice a quella più complessa, non è nell’innovazione in sè ma nell’utilizzo che se ne fa. Faccio l’esempio del coltello: quando fu inventato, si rivelò utile, come lo è tuttora, per le nostre esigenze alimentari. Si sbaglia, però, quando si utilizza come arma”.

Lo stesso discorso, sostiene il docente, vale per l’intelligenza artificiale. “Se se ne fa un uso corretto, può rivelarsi di grande utilità per il genere umano in vari aspetti della nostra vita quotidiana, come la medicina ed il settore energetico. Anche per quanto riguarda il settore giornalistico, nell’ambito del quale ci sono molti timori, bisogna dire che l’IA non potrà mai soppiantare la creatività degli operatori dell’informazione, che resterà indispensabile. L’IA potrà certo fornire un aiuto, un contributo, ma l’intervento del giornalista sarà sempre determinante”, spiega. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Per otto indagati il gip ha disposto la custodia in carcere e per uno gli arresti domiciliari
l'inviato
Le piccole attività commerciali alla canna del gas. Parla il presidente della Confcommercio: ecco cosa serve per rilanciare l'economia locale
È stata parzialmente distrutta la chiesetta della Vergine, ma fortunatamente al momento del fatto non c'era nessuno nel locale
Il tribunale ha accolto il ricorso degli avvocati della società, presentato dopo la chiusura dell'attività su decisione del Questore
Il sindaco Antonio Landro denuncia l'accaduto e condanna l'episodio di violenza a nome dell'amministrazione comunale
Tutti bocciati e selezioni da rifare. Per uno stipendio da 19mila euro l'anno si sono presentati in 30, ma nessuno ha superato la prova scritta
Il cane, appartenente alla sua famiglia, ha morso la piccola alla testa, alle braccia e ai glutei. Le sono stati applicati oltre 30 punti di sutura
Unico evento pubblico di Carnevale a Catanzaro, era inizialmente previsto per l'11 febbraio ma è stato rinviato a causa del cattivo tempo
La delegazione dei manifestanti ha portato al Vaticano la mucca Ercolina e un trattore da dare in dono al Pontefice
I vigili del fuoco sono al lavoro ininterrottamente. Annunziato lo sciopero nazionale di due ore indetto da Cgil e Uil per le morti sul lavoro
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved