L’incanto del presepe di ghiaccio per la riapertura degli impianti di risalita di Lorica

Ferrovie della Calabria ha organizzato una manifestazione dedicata a tutti gli appassionati della montagna e degli sport invernali in prossimità delle feste natalizie
presepe di ghiaccio

Ancora pochi giorni per la riapertura degli impianti di risalita di Lorica. Lo si legge in una nota di Ferrovie della Calabria che, per l’occasione, ha organizzato una manifestazione dedicata a tutti gli appassionati della montagna e degli sport invernali in prossimità delle feste natalizie.

“La data – prosegue la nota – è fissata per il 10 dicembre, giorno in cui è prevista la cerimonia di inaugurazione di un’opera unica nel suo genere, un presepe di ghiaccio progettato e realizzato da Luca Mazzotti, maestro scultore campione italiano e vicecampione del mondo II maestro Mazzotti coadiuvato dal suo team darà vita a un’opera composta da 11 statue di circa due metri, inserite all’interno di una cella refrigerata a vista di ampiezza 3×9 metri, che consentirà di mantenerle inalterate per tutta la durata dell’esposizione”. II ‘Presepe di Ghiaccio’ – riporta l’ANSA – sarà collocato presso la stazione di monte, in località Monte Botte Donato, la cima più elevata dell’altopiano della Sila, situata a 1928 metri di altitudine nel comune di Casali del Manco.

“La data – prosegue la nota – è fissata per il 10 dicembre, giorno in cui è prevista la cerimonia di inaugurazione di un’opera unica nel suo genere, un presepe di ghiaccio progettato e realizzato da Luca Mazzotti, maestro scultore campione italiano e vicecampione del mondo II maestro Mazzotti coadiuvato dal suo team darà vita a un’opera composta da 11 statue di circa due metri, inserite all’interno di una cella refrigerata a vista di ampiezza 3×9 metri, che consentirà di mantenerle inalterate per tutta la durata dell’esposizione”. II ‘Presepe di Ghiaccio’ – riporta l’ANSA – sarà collocato presso la stazione di monte, in località Monte Botte Donato, la cima più elevata dell’altopiano della Sila, situata a 1928 metri di altitudine nel comune di Casali del Manco.

“Stiamo lavorando incessantemente affinché per il primo ponte festivo del mese di dicembre gli impianti siano perfettamente fruibili da tutti gli appassionati dello sport ad alta quota e della neve”: l’amministratore unico di Ferrovie della Calabria Ernesto Ferraro, ringrazia la Regione e in particolare il presidente Roberto Occhiuto, “che ha voluto fortemente la riapertura degli impianti e insieme al quale ci siamo prodigati per espletare tutte le attività indispensabili ad ottenere le autorizzazioni necessarie alla ripartenza. Un ringraziamento, inoltre, va a quanti hanno lavorato, in tutti i diversi ruoli, per consentirci di raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissati”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved