L’incontro toccante tra sindaco di Catanzaro, il suo vice e la madre del ragazzo aggredito a Crotone

Giusy Orlando, prima dell’arrivo nel Capoluogo per partecipare all’udienza aveva auspicato la presenza di un rappresentante del Comune
davide ferrerio

Il sindaco Nicola Fiorita, accompagnato dalla vice sindaca Giusy Iemma e dal capo di gabinetto Pasquale Squillace, ha incontrato questa mattina Giusy Orlando, madre di Davide Ferrerio, il ragazzo di 21 anni che nell’agosto del 2022, mentre si trovava in vacanza a Crotone con la famiglia, fu pestato brutalmente e da allora non ha più ripreso conoscenza.

Giusy Orlando, prima dell’arrivo nel Capoluogo per partecipare all’udienza in Corte d’appello nel processo a carico di uno degli indagati per l’aggressione al figlio, aveva auspicato la presenza di un rappresentante del Comune “che – ha detto – ci è stato vicino in quelle ore tragiche”. Si ricorderà infatti che Davide Ferrerio, subito dopo l’aggressione subita, trascorse i giorni successivi nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Pugliese, prima di essere trasferito nella sua città.

Giusy Orlando, prima dell’arrivo nel Capoluogo per partecipare all’udienza in Corte d’appello nel processo a carico di uno degli indagati per l’aggressione al figlio, aveva auspicato la presenza di un rappresentante del Comune “che – ha detto – ci è stato vicino in quelle ore tragiche”. Si ricorderà infatti che Davide Ferrerio, subito dopo l’aggressione subita, trascorse i giorni successivi nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Pugliese, prima di essere trasferito nella sua città.

L’incontro toccante

“È stato un incontro toccante – ha commentato il sindaco – uno di quelli che arrivano alle corde più profonde dell’animo. Abbiamo molto apprezzato l’auspicio di una nostra presenza, espresso da Giusy Orlando, perché quella vicenda l’abbiamo vissuta da vicino, sul piano umano prima di ogni altro. Sono stati i sentimenti di più sentita solidarietà a indurci a fare in modo che la sua permanenza in città per assistere il figlio avvenisse nella massima serenità possibile, considerata la tragicità di quei momenti. Una vicenda che ha inevitabilmente creato con la città un legame che resta forte”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
Il gup nelle motivazioni della sentenza: "era a conoscenza dei rapporti tra 'ndrangheta e servizi segreti"
I genitori hanno scoperto casualmente un anno fa della malattia del figlio, dopo una serie di accertamenti
"Il mio ginecologo mi ricorda che devo controllare una cisti ovarica. Da lì parte uno tsunami. Risonanza, ricovero, operazione. Ciao ovaie"
Prende il posto di Bruno Trocini. Da giocatore ha indossato la maglia amaranto tra il 1988 e il 1990 ai tempi di Nevio Scala
I tempi? Appena la vice presidente Princi sarà proclamata in Europarlamento. Il governatore conferma: "Ho intenzione di alleggerirmi di alcune competenze"
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved