Lite nel Catanzarese, figlio distrugge auto del padre e minaccia di accoltellarlo

Un 21enne di Cardinale, nel Catanzarese, è stato arrestato dai Carabinieri per aver provocato delle lesioni al padre, distruggendogli la macchina e minacciandolo di morte con un coltello a serramanico.

A seguito di una telefonata pervenuta sull’utenza di pronto intervento 112 della Compagnia di Soverato, i Carabinieri della Stazione di Cardinale sono intervenuti in contrada Lombato, per sedare una lite in famiglia.

A seguito di una telefonata pervenuta sull’utenza di pronto intervento 112 della Compagnia di Soverato, i Carabinieri della Stazione di Cardinale sono intervenuti in contrada Lombato, per sedare una lite in famiglia.

I militari, giunti sul posto, hanno accertato che, poco prima, un giovane, dopo aver aggredito e picchiato il proprio padre, gli aveva distrutto l’autovettura con una sbarra in ferro, per poi inseguirlo e minacciarlo di morte brandendo un coltello a serramanico di circa 20 cm.

Il ragazzo, nonostante la presenza dei Carabinieri, successivamente ha minacciato di morte il genitore anche nelle concitate fasi dell’intervento, rimproverandogli di essersi rivolto alle Forze dell’Ordine.

Successivamente, i militari, dopo un’accurata ricostruzione dei fatti, hanno scoperto analoghe condotte  2015 ad oggi del ragazzo, il quale, pertanto, è stato tratto in arresto, in flagranza di reato, con l’accusa di maltrattamenti contro familiari e conviventi, e tradotto presso la casa circondariale di Catanzaro – Siano.

A seguito dell’occorso, la malcapitata vittima è stata trasportata presso l’Ospedale di Soverato, ove le sono state diagnosticate delle lievi lesioni, giudicate guaribili in pochi giorni.

Il G.I.P. presso il Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto, disponendo la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Cardinale.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il tribunale ha accolto il ricorso degli avvocati della società, presentato dopo la chiusura dell'attività su decisione del Questore
Il sindaco Antonio Landro denuncia l'accaduto e condanna l'episodio di violenza a nome dell'amministrazione comunale
Tutti bocciati e selezioni da rifare. Per uno stipendio da 19mila euro l'anno si sono presentati in 30, ma nessuno ha superato la prova scritta
Il cane, appartenente alla sua famiglia, ha morso la piccola alla testa, alle braccia e ai glutei. Le sono stati applicati oltre 30 punti di sutura
Unico evento pubblico di Carnevale a Catanzaro, era inizialmente previsto per l'11 febbraio ma è stato rinviato a causa del cattivo tempo
La delegazione dei manifestanti ha portato al Vaticano la mucca Ercolina e un trattore da dare in dono al Pontefice
I vigili del fuoco sono al lavoro ininterrottamente. Annunziato lo sciopero nazionale di due ore indetto da Cgil e Uil per le morti sul lavoro
I malviventi hanno messo fuori uso le telecamere per rubare il patrimonio pubblico, provocando un danno di 80 mila euro
L'azzurro ha battuto in finale Alex De Minaur. Sarà il primo italiano a spingersi così in alto da quando esiste il ranking computerizzato nel tennis maschile
La presenza dell'arcivescovo al convegno "No all’autonomia differenziata, Si all’Italia unita dei Comuni” non è piaciuto al partito di Salvini
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved