Calabria7

Lo chef Emanuele Mancuso tra i protagonisti di TuttoFood a Milano

Lo chef Emanuele Mancuso volerà al TuttoFood di Milano  per la famosa  fiera internazionale dedicata al Food & Beverage. La manifestazione, organizzata da Fiera Milano, si terrà dal 6 al 9 maggio 2019. TuttoFood, in sole 6 edizioni, è diventato il palcoscenico ideale per presentare i propri prodotti della migliore gastronomia al mercato nazionale ed internazionale. Lo chef, fortemente richiesto da molte aziende di tutta Italia, sarà protagonista insieme ad altri chef stellati italiani in diverse attività. Gli show cooking infatti sono molto richiesti dai visitatori della fiera, incuriositi di vedere all’opera i ‘maestri dei fornelli’. Emanuele Mancuso, originario di Serrastretta (Catanzaro) ha un passato da impiegato, un lavoro che gli stava stretto e che ha abbandonato dando una svolta radicale alla sua vita. La buona gastronomia, quella dei prodotti tipici, delle eccellenze, ormai da diversi anni è la prima ragione della sua vita professionale. Mancuso, 36 anni, ha seguito e realizzato la passione della sua vita: diventare chef e profondo conoscitore dei prodotti agroalimentari della Calabria. Emanuele Mancuso ha fatto la grande scuola di Gualtierio Marchesi e si è poi specializzato. Il suo percorso professionale, sempre in ascesa, lo ha portato a conquistare prestigiosi riconoscimenti come la fascia del prestigioso Ordine internazionale dei discepoli di Auguste Escoffier, ricevuta un anno fa. Lo scorso mese di ottobre, chef Mancuso ha anche rappresentato la Calabria nel noto programma “Cuochi d’Italia” di Alessandro Borghese su Tv8. Prossimamente, Mancuso è già stato ospite dello chef Antonino Cannavacciuolo a Villa Crespi, la storica dimora in stile moresco risalente alla fine dell’Ottocento che nel corso dei secoli è stata luogo esclusivo di soggiorno per poeti, nobili e regnanti. Villa Crespi è un hotel che ospita il ristorante 2 stelle Michelin dello chef Cannavacciuolo.Per il ‘re dei fornelli’ calabrese si tratta di un altro importante traguardo, un ulteriore riconoscimento alla sua carriera, costruita con anni di fatica, di lavoro certosino e di formazione work in progress.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Zuccatelli commissario, Lega Calabria: “Il Governo continua a politicizzare la sanità”

bruno mirante

Armati di spranghe vogliono bere gratis, due arresti nel Catanzarese

manfredi

L’editoriale, Regionali: il fattore decisivo sarà Calabria Viva o Viva Catanzaro?

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content