Calabria7

L’obiezione di coscienza, convegno a Catanzaro

L’obiezione di coscienza è il più emblematico istituto dello Stato democratico costituzionale perché,  ove correttamente disciplinatone ed esercitatone il correlativo diritto, rappresenta l’efficace composizione normativa tra le determinazioni individuali e gli imperativi giuridici destinati a un grado, ancorché mutevole, di generalità e astrattezza.

Gli aspetti etici, morali e giuridici dell’obiezione di coscienza verranno affrontanti in un importante convegno, promosso e organizzato dal Club Lions Catanzaro Host, in collaborazione con l’associazione ACSA & STE Onlus e l’Università Magna Graecia, che si terrà domani, giovedì 21 marzo, a partire dalle ore 15, a Catanzaro, nella Sala Conferenze della Fondazione Astrea – Palazzo Mottola in Piazza Garibaldi, 16.

L’incontro sarà aperto dall’avv. prof. Giuseppe Iannello, past governatore Distretto 108 Ya.

Porgerà i saluti l’avv. prof. Manlio Caruso, presidente della Fondazione Astrea.

I lavori saranno introdotti dal dott. Giuseppe Raiola, presidente Lions Catanzaro Host.

A moderare l’incontro saranno l’avv. Nicola Cantafora e l’avv. Aldo Aloi, rispettivamente I vice presidente e consigliere  Lions Catanzaro Host.

Variegati e molto interessanti gli aspetti che verranno trattati: “Inquadramento teorico dell’istituto” a cura del prof. Alberto Scerbo, ordinario di Filosofia del Diritto all’Umg  di Catanzaro; “Esercizio dei diritti e obiezione”, con il prof. Andrea Porciello,  ordinario di Filosofia del Diritto all’Umg; “Teoria e prassi dell’obiezione di coscienza” a cura della prof.ssa Paola Helzel, associata di Filosofia del Diritto all’Unical di Cosenza e “Autonomia del foro interno e vincoli del diritto: l’obiezione come regola di eccezioni” con il prof. Domenico Bilotti, docente a contratto di “Storia delle religioni” e “Diritto e religioni” al’Umg.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Festival Nuova Musica Italiana, terminate le iscrizioni

Matteo Brancati

Scontro auto-camion sulla SS 280 direzione Catanzaro

Matteo Brancati

Coronavirus in Calabria, lieve calo dei casi positivi (+544). In calo anche i morti (+4)

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content