Lollobrigida: “No al Reddito di cittadinanza attuale. Sul resto possiamo discutere”

Il ministro dell'Agricoltura: "Il Movimento 5 Stelle alimenta i discorsi di chi dice 'se non avrò il reddito di cittadinanza allora andrò a rubare'"
Reddito di cittadinanza

“L’impostazione che Giorgia Meloni ha dato è chiara: tutti gli aspetti non fondamentali della manovra possono essere discussi e ridefiniti. Se ci chiedono di mantenere così com’è il reddito di cittadinanza, noi diciamo di no. Ma su altre cose siamo disposti a ragionare con serenità”. Lo dice in un’intervista a ‘La Stampa‘ il numero due di Fratelli d’Italia e ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida, circa l’uso del pos e il tetto ai contanti. “Il Movimento 5 Stelle alimenta i discorsi di chi dice ‘se non avrò il reddito di cittadinanza allora andrò a rubare’. Una cosa inaccettabile. Noi diciamo ‘andrai a lavorare, non a rubare’. Non è vero che il lavoro non c’è, aggiunge Lollobrigida, il dibattito sul decreto flussi lo dimostra”.

L’obiettivo dei fondi

L’obiettivo dei fondi

In merito al Pnrr osserva che “è stato scritto rapidamente, in una situazione moto differente a questa. Questo – dichiara – ha fatto sì che i progetti non rispondessero a una strategia precisa. Spesso sono stati utilizzati progetti vecchi, perché subito ‘cantierabili’ che nel frattempo però erano diventati irrealizzabili, a causa degli aumenti di materiali. L’obiettivo non è spendere i fondi, ma spenderli bene. Questi non sono soldi del Monopoli. Pongo una domanda: se l’Italia non è riuscita a spendere meno soldi in più tempo, come fa a spenderne di più in meno tempo? La macchina dello Stato è rimasta quella – conclude il ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida -, nessuno ci ha lasciato un’organizzazione nuova”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Le sue condizioni sono apparse da subito gravissime per una probabile embolia polmonare. Ricoverata nel reparto di rianimazione, la donna è morta nel pomeriggio
L'ex portavoce di Conte attaccato da Augusto Proietti sui social per "aver fatto multare due metri quadri di banco"
Solo un punto, invece, per le altre calabresi presenti nel girone
L'auto con a bordo la famiglia ha sbandato andando a sbattere violentemente contro le protezioni autostradali
C'è voluta una ruspa per poterlo spostare. La carcassa è stata portata via da una maxi squadra
Serie B
Tre punti pesantissimi per le Aquile, che volano a 48 punti ipotecando di fatto i playoff
Non c'è ancora un bollettino medico ufficiale, ma la prima diagnosi sarebbe questa
Dietro l'operazione di spionaggio ci sarebbe Pasquale Striano, luogotenente della Guardia di Finanza
Figlio di Pantaleone Mancuso, alias "L'ingegnere", il collaboratore di giustizia si sfoga ai microfoni di TV7: "Nessuno ti aiuta. Sono da solo con la mia bambina. Mi fanno pagare tutto"
Dopo gli attacchi rivolti alla magistratura, dure replica dell'Associazione nazionale Magistrati: "Convinta e piena solidarietà ai colleghi"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved