L’Orchestra non si esibisce ma il comune dispone comunque l’impegno di spesa sette giorni dopo. Monta il caso a Vibo

L’Orchestra Sinfonica della Calabria, la cui presidente è la sindaca di VIbo, Maria Limardo, destinataria di un impegno di spesa da 4500 euro
comune vibo

Sta montando un caso attorno alla mancata esibizione dell’Orchestra sinfonica della Calabria al Nastro Rosa Tour per la quale, comunque, il Comune di Vibo aveva previsto un impegno di spesa pubblicando una determina ma solo ad evento concluso. Si trattava di fondi regionali per i “grandi eventi sportivi” per 50mila euro e comprendenti una serie di eventi nel perimetro dell’appuntamento svoltosi al porto di Vibo Marina dal 12 al 14 luglio scorsi. L’Orchestra Sinfonica della Calabria, entità della quale, per come si legge dal sito istituzionale, il sindaco Maria Limardo è presidente nonché legale rappresentante, Salvatore Accardo è il Direttore Artistico e Francesco Ledda Direttore Generale, è stata destinataria di un impegno di spesa 4.500 euro per una esibizione che di fatto non è mai avvenuta e l’ulteriore particolarità risiede nella circostanza che sia nei comunicati stampa di presentazione dell’evento che nel programma ufficiale, diramati nei giorni immediatamente precedenti lo stesso, non risulta alcuna presenza della formazione musicale.

Quell’atto amministrativo pubblicato una settimana dopo la manifestazione

Quell’atto amministrativo pubblicato una settimana dopo la manifestazione

È chiaro che essendo una determina di impegno si tratta di somme preventivate e sarebbe servito attendere quella di liquidazione ma proprio l’aspetto legato alla pubblicazione dell’atto amministrativo, avvenuto distanza di 7 giorni dalla conclusione della manifestazione, nello specifico 21 il luglio scorso, ha fatto sorgere dei dubbi alimentando anche il dibattito politico con il Partito democratico che ha chiesto all’amministrazione di chiarire sul punto.

La verità di Palazzo Luigi Razza

L’Amministrazione ha diramato una nota stampa riportando le proprie verità: “L’associazione sportiva dilettantistica ‘Nastro Rosa Tour’ – affermano innanzitutto da Palazzo Luigi Razza – ha proposto al Comune di Vibo Valentia, in data 28 giugno 2023, l’evento itinerante ‘Marina Militare Nastro Rosa Tour, il Giro dell’Italia a vela, edizione 2023’ organizzato in collaborazione con in Ministero della Difesa, la Marina Militare Italiana e l’Enit. Il Comune di Vibo Valentia, giudicando con estremo favore l’opportunità di prendere parte ad un evento di portata internazionale, di carattere sportivo e di grande richiamo in termini di visibilità, essendo Vibo Marina individuata come unica tappa calabrese, ha aderito alla proposta con apposita delibera di giunta in data 30 giugno 2023, partecipando alla manifestazione di interesse indetta dalla Regione Calabria (decreto n. 8984 del 24 giugno 2023) per la concessione di un contributo per la realizzazione di Grandi Eventi Sportivi. In data 12 luglio 2023 è stata approvata, da parte della Regione, la graduatoria provvisoria dei Grandi Eventi Sportivi, in cui il Comune di Vibo Valentia risulta ammesso a finanziamento con un contributo concedibile pari a 50.000 euro. Successivamente, con delibera della giunta comunale n.172 del 14 luglio si è approvata la variazione del Bilancio 2023 e il Comune ha proceduto all’individuazione degli operatori per la realizzazione della manifestazione”.
Il Comune ribadisce poi che “alla luce della confusione ingeneratasi, l’evento è stato possibile esclusivamente grazie al contributo della Regione Calabria, che ha finanziato lo specifico progetto ‘Nastro Rosa Tour’; non ha, diversamente da quanto si è voluto far credere, concesso una somma generica per eventi spendibile a discrezione dell’amministrazione. Appare opportuno chiarire, inoltre, che la determinazione n. 407 del 21/07/2023 (pubblicata in tale data per l’impossibilità, nei giorni precedenti, di accedere alla piattaforma Anac per la creazione dei Cig da imputare alle varie voci di spesa) altro non è che un impegno di spesa, atto obbligato e propedeutico ad una successiva determinazione di liquidazione che viene effettuata sulla base del riscontro delle attività svolte – o non svolte – dagli operatori individuati”. Sempre secondo l’amministrazione “non risponde assolutamente al vero la notizia dell’avvenuto pagamento della quota all’Orchestra, non avendo la stessa potuto esibirsi per come inizialmente programmato, e come comunicatoci nell’imminenza dell’evento; le esibizioni previste verranno eseguite nell’ambito degli appuntamenti estivi già in calendario, a cominciare dall’omaggio a La Traviata che si terrà sabato 29 luglio nel cortile dell’ex caserma Garibaldi (Piazza Diaz)”.
(f.p.)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Ignote ancora le cause dell'incidente e della morte, su cui indagano i carabinieri della locale stazione
Il corpo è stato ritrovato dai vigili del fuoco che stavano sorvolando l'area dove il giovane si era incamminato
Sono quasi 7mila i punti vendita che aderiscono: il Mimit che fornisce l'elenco città per città
A dare l'allarme sono stati i titolari e sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno fermato e identificato due dei minorenni
Gli eventuali fondi residui saranno resi disponibili per nuove domande a partire dal 1 novembre 2023
I voli operati da MedSky saranno due a settimana, il sabato e il mercoledì
La strage di Capaci è "la cosa più importante, da dove nasce tutto", ha detto il boss
Sui social è unanime l'esaltazione per un'altra impresa a tinte giallorosse. Ma c'è anche chi non è pienamente soddisfatto...
Fuggi fuggi generale e un principio di rissa la tradizionale party di inizio anno organizzato fuori dalla scuola, non lontano dal Palazzo di Giustizia
La consegna del riconoscimento a Collevalenza nel Santuario della beata Madre Speranza di Gesù, durante il Convegno per l’Italia dei laici dell’Amore Misericordioso
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved