L’ultimo addio alla capotreno Maria Pansini, il sacerdote: “Una morte inspiegabile. Fai buon viaggio” (FOTO)

Un fiume di persone ha voluto salutare per l'ultima volta “Mariella”, che ha perso la vita nell’incidente ferroviario a Corigliano-Rossano

Grande commozione oggi ai funerali della capotreno Maria Pansini, “Mariella”, nella chiesa di Santa Teresa Gesù Bambino in località Giovino, a Catanzaro, dove familiari, amici, compagni di lavoro e tante autorità sono stati presenti per l’ultimo saluto. Pansini è stata una delle due vittime dello scontro tra il treno regionale e un camion, il 28 novembre 2023, a Thurio, Corigliano-Rossano. L’incidente è costato la vita anche al 24enne Hannaoui Said, alla guida del camion rimasto incastrato sui binari e travolto dal convoglio.

“Urlare di responsabilità”

“Urlare di responsabilità”

“Non ci sono le parole giuste, ‘Mariella’ è andata via in modo inspiegabile. Quando si parla di morti sul lavoro, si fanno tante chiacchiere, ma non ci si rende conto delle responsabilità, delle vite spezzate, dei sogni infranti. Bisogna riconoscere le responsabilità, urlare di responsabilità”, ha detto il prete don Ivan Raudi durante l’omilia.

“La linea ionica, una barzelletta”

Don Ivan ha raccontato di uno degli ultimi incontri avuti con la capotreno, quando lei gli parlava del suo lavoro e della pensione rimandata. “Padre, la linea ionica è una barzelletta. Non è mai cambiata”, avrebbe detto la capotreno tre giorni prima della morte. “Vivete la vita, amatevi, perdonatevi. Ogni giorno potrebbe essere l’ultimo”, ha detto il sacerdote. “Buon viaggio, Mariella”.

La figlia Valeria e le autorità presenti

Tra i presenti ai funerali la figlia Valeria Amisano, che ha già dichiarato che vorrebbe rincorrere il sogno della madre ed entrare anche lei a far parte del mondo lavorativo di Ferrovie dello Stato. Valeria aveva un forte legame con la madre e la descrive come una persona speciale. “Mamma, hai dovuta affrontare tante ingiustizie nella vita, e non ti ho mai detto quanto ti stimassi”, ha detto Valeria in chiesa.

La testimonianza degli amici

La testimonianza di parenti e amici ha emozionato il pubblico presente in diversi momenti. “Ho avuto il presentimento che sarebbe arrivata una brutta notizia, e così è stato. (…) Se potessi scegliere un bel ricordo dei nostri viaggi, di me e di te, direi le foto che scattavamo all’alba sullo ionio. E abbiamo legato tanto, perché tua figlia e il mio figlio sono colleghi”, ha detto Antonella Chiarella, una compagna di lavoro di Maria alle Fsi. “Che turno fai oggi? Vado a Sibari e torno. Sì, era il tuo turno preferito, perché dicevi che ‘andavi e tornavi’. E invece questo treno non ti ha riportato a casa”, ha detto un altro collega di Maria Pansini.

Le autorità presenti

Presenti anche le autorità civili, militari, istituzionali e, tra gli altri, il presidente del Consiglio regionale della Calabria Filippo Mancuso, il prefetto di Catanzaro Enrico Ricci, il sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita, il vice sindaco Giusy Iemma, il capogruppo del Pd in consiglio comunale Fabio Celia, il assessore comunale Nunzio Belcaro e la consigliera comunale Igea Caviano.

“Fermare le stragi bianche”

“Oggi la città di Maria Pansini è avvolta da un velo di tristezza. Un pensiero di cordoglio anche alla famiglia del giovanissimo Hannoui Said, vittima anche lui dell’incidente ferroviario sulla linea Sibari-Catanzaro”, ha affermato il presidente del Consiglio regionale Mancuso. “Nulla può lenire la sofferenza per una perdita improvvisa e inaspettata. La città di Catanzaro e la Calabria perdono una donna simbolo dell’attaccamento al lavoro, che ha dedicato la sua vita al servizio della collettività. Il nostro impegno è far sì che il suo sacrificio sia da monito per tutti coloro che hanno il potere di fermare le stragi bianche. L’angosciante ingiustizia per le tante vite spezzate sul lavoro, un elenco di nomi sempre più lungo, è un’offesa intollerabile ai valori su cui è fondata la nostra convivenza”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Lo ha rilevato Assoutenti, che ha analizzato gli ultimi prezzi al pubblico comunicati dai gestori al Mimit e pubblicati sul sito del ministero
Gli atenei pubblici e il presidente della Regione insieme per offrire formazione di avanguardia e qualità, diritto allo studio a tutti, con i vantaggi economici non previsti dalle costose università private
L’ente bilaterale del turismo è un’associazione no profit che eroga servizi ai lavoratori e alle imprese aderenti allo stesso
Una circolare del ministero della Salute ha sollevato il problema rispetto a questa sostanza
Appuntamenti in favore delle famiglie e soprattutto dei più piccoli per trascorrere in serenità il fine settimana
Per lui non c'è stato nulla da fare. La Procura ha aperto un'inchiesta per ricostruire quanto accaduto
Nove tifosi della squadra rossoblù colpiti da Daspo, nei confronti di due indagati si ipotizza anche la rissa
Resta un disperso. Tre i feriti, due gravi, ma non in pericolo di vita
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved