Lutto nel Vibonese: addio ad Anna Maria Mileto, figura storica del volontariato

È stata una figura attiva nell’Unitalsi, nella Comunità di Sant’Egidio e ha dedicato il suo tempo come volontaria della Croce Rossa

Il 3 febbraio è morta a 102 anni Anna Maria Mileto, di Nicotera, conosciuta figura nel contesto del volontariato e nota per il suo impegno sociale, Anna Maria è nata il 18 dicembre 1922 in un palazzo sito nella piazza Santa Caterina, oggi piazza Garibaldi. Figlia di Mario Mileto e di Francesca Vardè Prenestini, ha trascorso la sua infanzia nella cittadina in provincia di Vibo Valentia. Dopo aver completato gli studi, ha proseguito la sua formazione presso il Collegio Salesiano di Reggio Calabria, dove si è diplomata. Nel 1949 si è sposata e si trasferì a Roma. Nonostante la distanza fisica, è rimasta profondamente legata alla sua terra, ritornando ogni estate.

Il percorso di volontariato

Il percorso di volontariato

Anna Maria Mileto è stata una figura attiva nell’Unitalsi, nella Comunità di Sant’Egidio e ha dedicato il suo tempo come volontaria della Croce Rossa. Il suo amore per il servizio si è manifestato con particolare intensità presso l’Ospedale S. Eugenio di Roma, dove si è dedicata con affetto ai malati. Più volte ha accompagnato gli infermi in viaggi a Lourdes, a Loreto e in molte altre località di accoglienza. Sempre sorridente, Anna Maria Mileto ha lasciato un segno indelebile nella comunità di Nicotera.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'Intervista
Lo scenario prefigurato dal docente Unical che estende il problema a tutto il Paese: "Lo Stato rischia di fallire"
l'inviato
In 200 vivono nel totale degrado in uno degli angoli più nascosti della tanto osannata Perla del Tirreno. Mezzo secolo di promesse e mancate risposte
Si tratta di due migranti di circa 30 anni, accusati di reati contro il patrimonio e la persona
Ceraso: “Oggi la mia gente ha dimostrato di non avere paura, sono orgoglioso di essere il loro sindaco”
Per ricostruire la dinamica dell'incidente sono intervenuti i carabinieri e gli ispettori dell'azienda sanitaria locale
Il racconto di un uomo di 56 anni sopravvissuto perché ha ricevuto microbiota fecale e fegato
La decisione del preside dell'Istituto Munari di Crema fa discutere ed è diventata un caso politico
Entrambi sarebbero in attesa di primo giudizio. A vigilare sui cortili della prigione c'era un solo agente
La strada è stata provvisoriamente chiusa al traffico. Il personale di Anas è sul posto per la gestione della viabilità
Un’opera rock di assoluto valore artistico, storico e culturale, che ci riporta al popolo dei Bretti e al mito di Donna Brettia
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved