Maestrale 2, estorsione a villaggio turistico di Briatico: Riesame rimette in libertà uno degli indagati

Dopo le richieste dei suoi avvocati, accolte dal Tribunale del Riesame di Catanzaro, Fausto Melluso è stato rimesso in libertà
maestrale 2

Il Tribunale del Riesame di Catanzaro, all’udienza del 26 settembre 2023, ha accolto le richieste degli Avvocati Sandro D’Agostino e Giovanni Vecchio formulate nell’interesse di Fausto Melluso, il quale è stato rimesso in libertà.

L’annullamento riguarda i due capi di incolpazione cautelare (estorsioni aggravate dalle modalità mafiose) che avevano raggiunto l’indagato, ritenuto dall’accusa come l’anello di congiunzione dell’ipotizzata ‘ndrina di Briatico con il Villaggio turistico Green Garden, presso il quale il Melluso era assunto quale manutentore. L’idea accusatoria era quella per cui tramite l’indagato venisse imposto alla dirigenza della predetta struttura turistica l’assunzione di dipendenti e fornitori.

Il Melluso aveva contestato le accusa già durante l’interrogatorio di garanzia, durante il quale aveva reso dichiarazioni dettagliate in merito agli accadimenti contestati. La difesa ha corroborato le dichiarazioni difensive attraverso indagini difensive, risultate determinanti per ottenere l’annullamento della Ordinanza di custodia cautelare e la completa remissione in libertà dell’indagato.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Per le persone guarite da un tumore, accedere a concorsi, adottare o chiedere mutui non sarà più una corsa ad ostacoli. Ecco cosa prevede
L'incidente è avvenuto nelle Filippine centrali e ha provocato anche numerosi feriti, tra cui quattro sono in gravi condizioni
Il parlamentare ha provato poi a rimediare su X: "Un po' di ironia…"
Prezzi calmierati per circa 4,5 milioni di famiglie vulnerabili
Per consentire le operazioni di rimozione dei veicoli, è stata temporaneamente chiusa la carreggiata in direzione sud
Il presidente Aiac Catanzaro Caliò: "Grossi passi in avanti dalla categoria degli allenatori calabresi"
Il primo cittadino, nel condannare l'accaduto, parla di un "fatto di una gravità inaudita"
La vittima è stata morsa a una gamba mentre nuotava con la figlia di cinque anni che è rimasta illesa
Restano costanti i casi autoctoni, pari a 82, quelli trasmessi localmente nel nostro Paese, rispetto alla scorsa settimana
I sanitari hanno subito stabilizzato la mamma della piccola per un'emorragia post parto, prima del ricovero in ospedale
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved