Maestrale, falsi certificati medici e notizie riservate ai detenuti di Vibo: le accuse ad Alfonso Luciano

Tra gli indagati anche il noto medico legale di Filogaso. Per la Dda era "a disposizione dei Lo Bianco di Vibo e dei Bonavota di Sant'Onofrio"
carcere di Vibo Covid

Tra gli indagati “eccellenti” della maxi inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, nome in codice “Maestrale”, c’è anche il medico legale Alfonso Luciano, coinvolto nell’indagine in qualità di dirigente Sanitario della Casa Circondariale di Vibo Valentia nonché direttore dell’Ufficio Protezione e Prevenzione Aziendale dell’Asp, e in passato direttore sanitario della stessa Azienda.

LEGGI ANCHE |Maestrale, la difesa di Alfonso Luciano: “Ha agito sempre nel rispetto della legge”

“A disposizione dei Lo Bianco e dei Bonavota”

Pur “non essendo inserito stabilmente nel sodalizio criminale” è accusato di aver fornito, tuttavia, un “concreto, specifico e consapevole contributo per questioni di tipo sanitario mettendosi a disposizione delle locali di Vibo Valentia e Sant’Onofrio, rispettivamente delle cosche Lo Bianco, Mantella, Pardea, Camillò, Bonavota, asservendo – mediante abuso e mercimonio della funzione pubblica ricoperta e strumentalizzazione della professione esercitata – la struttura pubblica e le sue competenze professionali alle esigenze dell’organizzazione, consentendo di garantire, attraverso la propria prestazione professionale, esiti giudiziari favorevoli sodali attraverso la redazione di consulenze mediche compiacenti, fornendo relazioni mediche finalizzate a far ottenere benefici e/o evitare provvedimento disciplinari a carico dei sodali detenuti, intercedendo con ulteriori medici e professionisti dell’Asp di Vibo al fine di cancellare e/o alleggerire le sanzioni amministrative comminate, rivelando notizie riservate anche riguardo le indagini in corso ed imminenti arresti – acquisite grazie alle entrature nelle istituzioni e nelle forze dell’ordine – ottenendo in cambio beni materiali, somme di denaro, protezione da richieste estorsive, nonché appoggio elettorale (come nel caso delle elezioni del 2004, allorché cercava il sostegno della cosca Bonavota)”. Condotte contestate dagli anni ’90 e permanente nel tempo e in atto. (f.p.)

LEGGI ANCHE | Maestrale, la difesa di Alfonso Luciano: “Ha agito sempre nel rispetto della legge”

LEGGI ANCHE | Prescritto in Costa Pulita, indagato in Maestrale: nuovi guai giudiziari per l’ex presidente della Provincia di Vibo

LEGGI ANCHE | Maestrale, dalle presunte collusioni con i clan all’assunzione della nuora: le accuse a Cesare Pasqua

LEGGI ANCHE | Maxi blitz contro la ‘ndrangheta nel Vibonese, da Pasqua a Niglia: i nomi di tutti i 167 indagati

LEGGI ANCHE | Maxi operazione anti ndrangheta a Vibo Valentia, eseguiti 61 fermi (NOMI)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved