Maestrale, fermi convalidati ma in sette vanno ai domiciliari con il braccialetto elettronico (NOMI)

Gli atti trasmessi al gip distrettuale di Catanzaro che avrà ora venti giorni di tempo per emettere un'eventuale ordinanza confermativa
reddito di cittadinanza vibo

In sette lasciano il carcere e vanno ai domiciliari con il braccialetto elettronico. Così ha deciso il gip del Tribunale di Vibo Valentia Barbara Borelli all’esito dell’udienza di convalida dei fermi disposti dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro nell’ambito dell’inchiesta denominata “Maestrale”. Misura alleggerita per Domenicantonio Arena, alias “Mimmo u Zoppu”, 48 anni di Mileto (assistito dall’avvocato Francesco Sabatino); Paolo Careglio, 38 anni di Briatico (avvocato Giuseppe Bagnato); Marco Greco, 48 anni di Briatico (avvocato Giovanni Vecchio); Giuseppe Pugliese, alias Professore, 72 anni di Spilinga (avvocato Antonio Porcelli) Francesco Rombolà, alias “Franco U Pala”, 54 anni di Mileto; Leonardo Domenico Vacatello, 54 anni di Bivona; Rodolfo Vacatello, 27 anni di Bivona (gli ultimi tre difesi dall’avvocato Giuseppe Di Renzo). Per loro fermo convalidato e applicazione della misura degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

La palla passa al gip distrettuale di Catanzaro

La palla passa al gip distrettuale di Catanzaro

L’altro gip del Tribunale di Vibo chiamato a vagliare il decreto di fermo emesso dalla Dda di Catanzaro era Francesca Loffredo che ha convalidato il provvedimento con la relativa misura adottata dall’Ufficio di Procura per poi dichiararsi territorialmente incompetente e restituire gli atti alla Dda di Catanzaro che avrà ora venti giorni di tempo per reiterare la richiesta al competente gip distrettuale al quale spetta la possibilità di emettere un’eventuale ordinanza di custodia cautelare. Lo step più atteso della nuova inchiesta che fa tremare ‘ndrangheta e politica a Vibo e provincia. (mi.fa.)

LEGGI ANCHE | Maestrale, al via le udienze di convalida dei fermi nelle carceri di Cosenza e Vibo per 55 indagati (NOMI)

LEGGI ANCHE | Nuovo tsunami giudiziario nel Vibonese, maxi-inchiesta sulla ‘ndrangheta: 61 fermi

LEGGI ANCHE | Maxi blitz contro la ‘ndrangheta nel Vibonese, da Pasqua a Niglia: i nomi di tutti i 167 indagati

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved