Maestrale, la difesa di Alfonso Luciano: “Ha agito sempre nel rispetto della legge”

Nel suo ruolo di dirigente sanitario del carcere di Vibo Valentia, esercitato sino a marzo 2022 ha sempre svolto le sue funzioni in maniera integerrima
carcere di vibo

Gli avvocati Gianluca Policaro e Alessio Di Prima difensori di Alfonso Luciano, medico dell’Asp di Vibo Valentia, replicano all’articolo apparso il 10 maggio 2023 sulla testata Calabria 7 (LEGGI QUI).

Maestrale, la difesa di Alfonso Luciano

Maestrale, la difesa di Alfonso Luciano

“Egregio direttore, facciamo riferimento all’articolo apparso sul sito della Vostra testata giornalistica del 10 maggio 2023 riguardante il nostro assistito, dott. Alfonso Luciano, nel quale viene paventato un suo coinvolgimento nell’operazione denominata “Maestrale” effettuata dalla Dda di Catanzaro. Senza entrare nel merito delle accuse mosse a carico del nostro Patrocinato, delle quali lo stesso ha avuto contezza solo a mezzo stampa, rappresentiamo sgomenti che quanto accaduto ha dell’inverosimile. E’ assurdo ed ingiustificabile che il dottor Alfonso Luciano, Medico Chirurgo e Medico Legale, Responsabile del Servizio di Sorveglianza Sanitaria dell’ASP, sia venuto a conoscenza del suo presunto coinvolgimento in una operazione di Dda e abbia appreso di essere indagato da fonti giornalistiche, senza vedersi notificare alcun atto da parte dell’Autorità Procedente. Possiamo affermare, senza dubbio di smentita, che il dottor Alfonso Luciano ha sempre espletato le sue funzioni nel pieno rispetto della legge e dei principi che lo contraddistinguono prima come uomo e poì come professionista medico Legale. Nel suo ruolo di dirigente sanitario del carcere di Vibo Valentia, esercitato sino a marzo 2022 ha sempre svolto le sue funzioni in maniera integerrima, circostanza facilmente accertabile documentalmente. Il nostro assistito, quando avrà contezza degli atti di indagine sarà pronto a rispondere nelle sedi opportune alle eventuali accuse mosse nei suoi confronti”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La coltre di fumo ha reso l’aria irrespirabile. Solo il pronto intervento dei poliziotti penitenziari ha scongiurato il peggio
Viaggio d'istruzione cancellato per gli studenti dopo la scoperta di simboli nazisti su una lavagna di un'aula comune
L'uomo avrebbe detto alla anziana che la figlia era rimasta coinvolta in un incidente stradale e che "bisogna pagare le spese legali"
"Forse Facebook non sa che il Cristo fu spogliato delle vesti ma le parti intime coperte con panni"
Niente lezioni il 10 aprile "in segno di condivisione" per la festa di fine Ramadan
Le lesioni riportate hanno consigliato il suo trasferimento in elicottero nell’ospedale “San Carlo” di Potenza, dove è morto
A causare l'incidente probabilmente una folata di vento che ha fatto perdere il controllo della vela
I militanti del partito di Carlo Calenda, Maria Stella Gelmini e Mara Carfagna procederanno con questa ulteriore tappa di strutturazione sul territorio
Le indagini sono affidate ai carabinieri che hanno intanto sequestrato il pc del ragazzo
Nello specifico l'uomo, al culmine di una lite con l'allenatore generata dalla sostituzione del figlio, lo ha aggredito colpendolo con strattoni, calci e una testata sulla fronte
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved