Calabria7

Mafie, Tofalo: “Da stamane l’Italia è più sicura e pulita”

“La legalità ha bisogno di manutenzione continua. Ad assicurarla sono i nostri uomini e donne in divisa. Grazie all’Arma dei Carabinieri ed alla Polizia di Stato, l’Italia questa stamattina è più sicura e pulita. Distinte operazioni hanno colpito le organizzazioni mafiose e i clan sul territorio nazionale”.

Lo scrive in una nota il sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo che esprime “profondo apprezzamento per il grande lavoro portato avanti con impegno e dedizione dalle Forze di Polizia e dell’Ordine anche nelle condizioni di emergenza legate al Covid-19. Non possiamo permetterci di lasciare spazio alle organizzazioni mafiose e criminali, una piaga per lo Stato da contrastare con ogni risorsa disponibile”. “L’operazione antimafia denominata “Jungo”, condotta questa mattina dai Carabinieri di Catania – dice Tofalo – ha portato all’arresto di 46 persone e lo smantellamento del clan Brunetto, legato a Cosa nostra. In Campania, i Carabinieri del Comando provinciale di Napoli hanno eseguito 16 misure cautelari nell’ambito di un’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Napoli sul clan Polverino – si legge nella nota -. Una vasta operazione della Polizia di Stato, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, con 10 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di soggetti ritenuti affiliati alle cosche Rosmini e Zindato, ritenute responsabili a vario titolo di associazione mafiosa”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, I Quartieri: “Benincasa coordinatore attività economiche e produttive”

Mirko

Ballottaggi, alle ore 19 ancora bassa l’affluenza a Lamezia

nico de luca

‘Ndrangheta, Aiello (M5s): “Classe politica calabrese inadeguata”

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content