Malattie rare, De Magistris: “Fondo per la non autosufficienza bloccato dal 2015, diritto alle cure sarà la mia priorità”

Per il candidato presidente della Regione "la politica nazionale e regionale è complice delle centinaia di morti classificate come decessi per arresto cardio circolatorio, ma sono persone uccise dall’assenza di tempestiva assistenza che una politica colpevole non ha saputo e voluto garantire”
De Magistris

“Non siate così incoscienti ad ammalarvi in Calabria. Perché tanto, che si tratti di frattura di un dito a patologie ben più gravi, o seri problemi neuorologici, in questa regione mancano sia il personale, sia centri specialistici ad hoc. Infatti, sento il dovere di associarmi e faccio mie tutte le denunce di genitori e famiglie che da anni sono costretti a portare altrove i propri cari, per ricevere cure, ricoveri, e terapie altamente specializzate”. Lo afferma Luigi De Magistris, candidato presidente alla Regione Calabria.

“In Calabria – prosegue De Magistris – manca un reparto di neuropsichiatria infantile, come lamenta un padre di Reggio Calabria con due figli giovanissimi affetti da una malattia rara come la Paresi Spastica Ereditaria. Il costo pagato da queste famiglie è molto alto e si aggiunge ai 300 milioni di euro circa che la regione spende per la migrazione sanitaria. Inoltre, l’Asp della città dello Stretto dal 2015 non riceve più dalla Regione i finanziamenti del Fondo per la Non Autosufficienza, cioè circa 600 euro mensili a famiglia per far fronte a tutte le spese necessarie”.

“In Calabria – prosegue De Magistris – manca un reparto di neuropsichiatria infantile, come lamenta un padre di Reggio Calabria con due figli giovanissimi affetti da una malattia rara come la Paresi Spastica Ereditaria. Il costo pagato da queste famiglie è molto alto e si aggiunge ai 300 milioni di euro circa che la regione spende per la migrazione sanitaria. Inoltre, l’Asp della città dello Stretto dal 2015 non riceve più dalla Regione i finanziamenti del Fondo per la Non Autosufficienza, cioè circa 600 euro mensili a famiglia per far fronte a tutte le spese necessarie”.

“Raccolgo spesso denunce come questa e posso assicurare che da presidente della Regione, mi impegnerò anzitutto per ristabilire trasparenza ed efficienza per garantire il diritto alla salute e alle cure a tutti i calabresi. La politica nazionale e regionale – conclude De Magistris – è complice delle centinaia di morti classificate come decessi per arresto cardio circolatorio, ma sono persone uccise dall’assenza di tempestiva assistenza che una politica colpevole non ha saputo e voluto garantire”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved