Calabria7

Maltempo 2018, oltre 2 mln a Provincia Catanzaro per ripristino strade danneggiate

Provincia di Catanzaro

“Ammontano a circa due milioni 300 mila euro le risorse attribuite alla Provincia di Catanzaro per il ripristino dei danni provocati sulle strade dagli eventi metereologici eccezionali avvenuti nello scorso mese di ottobre.” Lo comunica il presidente Sergio Abramo, ricordando che “la Calabria rientra fra le regioni interessate dal provvedimento varato dal Consiglio dei ministri a vantaggio delle zone colpite dall’emergenza maltempo verificatasi un anno fa esatto”. “Siamo pronti alla consegna dei lavori – afferma Floriano Siniscalco, dirigente del settore Lavori pubblici, che ha lavorato alla stesura dei progetti insieme agli ingegneri Vincenzo Coppola e Roberto Iiritano -.

E’ stato completato, nei termini previsti perché fosse possibile mantenere il finanziamento che ci viene reso dalla Protezione civile nazionale, un grande lavoro di squadra che ha riguardato la redazione dei progetti, l’espletamento della gare e la stipula dei contratti per cui ringrazio gli uffici amministrativi e, in particolare, il dirigente Gregorio De Vinci. Abbiamo lavorato affinché fosse garantita omogeneità negli interventi, assicurando piena assistenza alle zone maggiormente danneggiate”.

In particolare, gli interventi previsti nel territorio della provincia di Catanzaro riguarderanno la messa in sicurezza delle SS.PP. del reparto n. 5, delle SS.PP. 87 – 89 – 162/1 – 90 – 91 – 167/2 – 110 – reparto 8, la messa in sicurezza di località San Minà- Torrente Bagni- Zinnavo, delle località Ronchi del Comune di Andali, Simeri Crichi, Sellia, Catanzaro SSPP 13-45-48 – reparto 3, delle SS.PP. 100-101-104 – reparto 9, delle SSPP reparto 11, SSPP 149-150-154 – reparto 14, SSPP 142- 139-137-129-128-131 – reparto.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, Speranza: “I prossimi 10 giorni saranno decisivi”

Mirko

Catanzaro e Lamezia a confronto: vertice Abramo-Mascaro (SERVIZIO TV)

manfredi

Piano vaccinale, Talerico (Coa Catanzaro) a Spirlì: “Includere categoria degli avvocati”

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content