Calabria7

Maltempo tra Calabria e Sicilia, uomo annegato e travolto dall’acqua

maltempo catania

Persiste il maltempo a Catania. Un uomo di 53 anni è morto travolto dall’acqua nel territorio di Gravina. Il corpo è stato trovato da volontari della Misericordia sotto l’auto. Inutili i tentativi di rianimazione cardiopolmonare. Secondo una prima ricostruzione, sembra che la vittima, originaria di Pedara ma residente a Catania, sia scesa da una vettura, forse dopo un incidente stradale, in via Etnea e sarebbe stata travolta dall’acqua. Sul posto sono intervenuti anche vigili del fuoco, carabinieri, polizia municipale e personale del 118.

Il nubifragio che per ore si è abbattuto su Catania ha trasformato le strade della città, e in particolare la centralissima via Etnea, in un fiume in piena, e piazza Duomo in un lago. Allagato lo storico mercato della ‘Pescheria’ e invasa anche la fontana da dove emerge per un tratto il fiume sotterraneo Amenano. Ad aggravare la situazione anche l’acqua piovana che si riversa in città dai paesi etnei e arriva copiosa su Catania e un blackout elettrico che interessa il centro storico e che ha interessato anche il Municipio.

Frane e smottamenti tra Cosenza e Reggio

Intanto nel Cosentino, un fiume di fango ha invaso una galleria sulla strada statale 107, causa della frana che ha provocato l’interruzione della strada nel tratto tra gli svincoli di San Giovanni in Fiore e Castelsilano. La frana si è verificata proprio all’imbocco della galleria. Sul posto, oltre ai tecnici dell’Anas, sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno escluso la presenza di veicoli coinvolti.

Le piogge intense delle ultime ore hanno provocato, inoltre, lo straripamento di fiumi e torrenti mentre altri sono a rischio o sotto osservazione. La zona più colpita, al momento, è quella del reggino. A straripare è stato il fiume Bonamico, in località Pace a San Luca, e il torrente La Verdea a ridosso della statale 106, tra Bianco ed Africo, nel reggino, con l’allagamento di terreni agricoli circostanti.

Sempre nel reggino è a rischio esondazione il fiume Molaro sul quale è stato compiuto un sopralluogo tra tecnici del Comune e vigili del fuoco. Sono attenzionati anche il torrente Budello, a Gioia Tauro, e il torrente Catone, a San Roberto. A Seminara alcune piccole frazioni sono rimaste prive di energia elettrica. A Roccaforte del Greco si è verificata una frana sulla strada provinciale ad un chilometro dal centro abitato. Gli interventi per il ripristino della circolazione sono già stata attivati.

LEGGI ANCHE | Maltempo in Calabria, il report dell’Arpacal: “Le piogge più intense nel Vibonese”
LEGGI ANCHE | Maltempo in Calabria, frana su strada statale 107: chiuso tratto a San Giovanni in Fiore

REDAZIONE CALABRIA 7 / Maltempo A Catania

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, passano in “zona rossa” tre comuni nel Cosentino e uno nel Reggino

Damiana Riverso

Va in ospedale per trovare il padre ma era morto da un giorno

Antonio Battaglia

Lavoro nero: otto denunce nel Cosentino

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content