Maltempo a Crotone, salta lo spettacolo pirotecnico per il ritorno della Sacra Effige 

Il Comune ha diffuso una nota nella quale si legge che "le attuali condizioni climatiche metterebbero a rischio la sicurezza di operatori e spettatori"
'ndrangheta roma

“Le avverse condizioni meteo e quelle del mare non consentono lo svolgimento dello spettacolo dei fuochi pirotecnici in occasione del ritorno della Sacra Effige”. È quanto si legge in una nota diffusa dal Comune di Crotone. “Le attuali condizioni climatiche metterebbero a rischio la sicurezza di operatori e spettatori. È stata una lunga giornata cominciata già alle prime luci del mattino con il sindaco, il vice sindaco Cretella impegnati insieme ai tecnici comunali e agli operatori della ditta incaricata per cercare di trovare una soluzione. Le alte onde investono in pieno il molo Passerella impedendo di fatto l’installazione dei fuochi in tempo utile per l’avvio dello spettacolo”.

“Grazie anche alla immediata disponibilità del signor questore e di tutte le autorità coinvolte si è cercata una soluzione alternativa alla ubicazione prevista inizialmente ma la commissione tecnica, anche alla luce delle condizioni ambientali, pur dimostrando ampia sensibilità, non ha individuato altri luoghi che risultassero sicuri ed adeguati anche in considerazione del fatto che lo spettacolo previsto era tecnicamente articolato per consentire un importante effetto scenico”, si legge ancora nella nota. 

“Grazie anche alla immediata disponibilità del signor questore e di tutte le autorità coinvolte si è cercata una soluzione alternativa alla ubicazione prevista inizialmente ma la commissione tecnica, anche alla luce delle condizioni ambientali, pur dimostrando ampia sensibilità, non ha individuato altri luoghi che risultassero sicuri ed adeguati anche in considerazione del fatto che lo spettacolo previsto era tecnicamente articolato per consentire un importante effetto scenico”, si legge ancora nella nota. 

“Fino alle ore 15. 00 si è monitorato la situazione sulla Passerella che allo stato non consente l’installazione dei fuochi che per le ragioni precedentemente evidenziate richiedono una preparazione di sei/sette ore. Il che rende impossibile l’allestimento anche nel remoto caso di miglioramento delle condizioni meteo e del mare. Resta il profondo rammarico di non poter offrire l’atteso spettacolo dei fuochi pirotecnici alla comunità. È stato realmente fatto tutto il possibile ma resta fondamentale il rispetto della sicurezza di operatori e cittadini. L’amministrazione ha comunque già concordato con l’affidatario un nuovo imponente spettacolo pirotecnico nell’ambito del cartellone estivo in corso di preparazione”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Si giocherà stasera il primo turno dei playoff. Gara secca e senza ulteriori appelli. Alle Aquile basta un pari per la semifinale
Migliaia di persone in piazza con l'obiettivo è di bloccare il progetto fortemente sponsorizzato dalla Lega e dal governo di centrodestra
Mamma di una bambina, racconta di essere stata licenziata nel 2022 per "riduzione del personale". Il tribunale le ha dato ragione, ma i soldi non sono ancora arrivati
I consiglieri comunali d Giuseppe Dell'Aquila e Antonio Pace chiedono al sindaco Sergio Ferrari di precisare aspetti fondamentali
Il sindaco Pellegrino: "Un atto gravissimo che colpisce un professionista e un amministratore integerrimo"
Inutili i soccorsi dell’equipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il cane è stato sequestrato
"Non ha trovato la forza né il coraggio di spiegare che produrrà un divario enorme tra Nord e Sud, a livello economico, di servizi e diritti"
Presente anche una folta delegazione di abitanti di Punta Faro in Sicilia e Cannitello a Villa San Giovanni, le aree che saranno espropriate
Progetto “Squadra Mobile”. Operazione di contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti
l'inviato
L’ex sito industriale sepolto dalle erbacce e a rischio igienico- sanitario. Promessi mega progetti per rilanciare l’area diventata simbolo della decadenza del territorio
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved