Maltempo, donna muore sulla spiaggia

Traffico beni archeologici

Una donna, della quale al momento non si conoscono ancora né il nome né l’età, è stata trovata morta questa mattina sulla spiaggia di Marina di Strongoli, nel crotonese, dove si era accampata ieri sera insieme ad un gruppo di clochard.

La donna, della quale non si conosce neppure la nazionalità dal momento che non aveva con sé alcun documento, sarebbe morta per cause naturali ma quasi certamente le sono state fatali le cattive condizioni del tempo che a Marina di Strongoli hanno fatto registrare questa notte forti mareggiate e raffiche di vento. Il corpo della donna è stato rinvenuto nelle prime ore del mattino. Sul posto sono giunti i carabinieri dalla stazione di Strongoli per i rilievi mentre la Procura della Repubblica di Crotone ha disposto l’esame autoptico.

La donna, della quale non si conosce neppure la nazionalità dal momento che non aveva con sé alcun documento, sarebbe morta per cause naturali ma quasi certamente le sono state fatali le cattive condizioni del tempo che a Marina di Strongoli hanno fatto registrare questa notte forti mareggiate e raffiche di vento. Il corpo della donna è stato rinvenuto nelle prime ore del mattino. Sul posto sono giunti i carabinieri dalla stazione di Strongoli per i rilievi mentre la Procura della Repubblica di Crotone ha disposto l’esame autoptico.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il medico personale ha acconsentito al ricovero e Bergoglio è stato già sottoposto a una tac toracica che avrebbe dato esito negativo
“Qui non si tratta di tecnicismi” ma del “tentativo della maggioranza di ribaltare le regole del voto” modificando “l’esito delle elezioni”
Il 'quinto uomo' è accusato di concorso anomalo nel tentato omicidio del 21enne di Bologna ridotto in coma irreversibile dopo un pestaggio
"Le mafie non fanno più uso di violenza ma trovano accordi anche con parte della pubblica amministrazione che si fa corrompere"
Mimmo Bevacqua: "Occhiuto fa bene a replicare al sindaco di Milano sui fondi europei non spesi da reindirizzare al Nord"
Sant’Anna Hospital comunica di aver provveduto al pagamento dei dipendenti con accredito delle mensilità fino a dicembre 2022
L'uomo pare non fosse nuovo a reati simili: difatti, si era già reso responsabile di medesime condotte in altri territori
"Un eroe sociale" se si considera che in Calabria per fare impresa bisogna lavorare il doppio rispetto alle altre regioni di Italia
Produzione cinematografica ospitata dalla cittadella fortificata bizantina affacciata con le sue otto torri sullo jonio ed il borgo marinaro
"Il nuovo codice degli appalti voluto da Salvini riporta il Paese indietro di 30 anni. Il subappalto a catena verrà scaricato sui lavoratori"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved