Maltempo in arrivo, l’allerta meteo diventa arancione in alcune zone della Calabria

Ai cittadini si raccomanda l’adozione di adeguate misure comportamentali evitando di allontanarsi dalla propria abitazione se non strettamente necessario
allerta pioggia

Maltempo in arrivo, l’allerta meteo da gialla diventa arancione in alcune zone della Calabria, in particolare sulla fascia tirrenica cosentina, nell’area urbana e nell’hinterland di Cosenza, nonché nei Comuni dell’entroterra nella zona centrale della provincia. Un messaggio di allerta meteo di livello arancione è stato inviato ai Comuni interessati dalla Protezione civile regionale. L’allerta si prolungherà fino alla mezzanotte di domani, giovedì 17 novembre. Nel messaggio di allertamento unificato diramato dalla Protezione civile regionale si fa riferimento ad una previsione di piogge sparse e temporali isolati.

Maltempo in arrivo in provincia di Cosenza

Maltempo in arrivo in provincia di Cosenza

Il quadro previsionale ipotizza, più nel dettaglio, precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, specie sui settori calabresi centro settentrionali. I fenomeni – si sottolinea ancora dalla Protezione civile regionale – potrebbero essere accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Sono, inoltre, possibili fenomeni temporaleschi che potrebbero evolvere in nubifragi anche persistenti e, in particolare, fenomeni di esondazione in corrispondenza dei fiumi con bacino idrografico di rilevanti dimensioni.

Misure comportamentali da adottare

Il Settore Protezione Civile del Comune, a seguito del quadro previsionale prospettato dalla Protezione civile regionale, ha diffuso il consueto avviso alla cittadinanza nel quale si raccomanda l’adozione delle seguenti misure comportamentali:

– Evitare di allontanarsi dalla propria abitazione se non strettamente necessario;

– Non sostare in prossimità di fiumi, argini, torrenti, scarpate, ponti;

– Porre estrema attenzione nell’attraversamento di sottopassi o ponti;

– Fare attenzione alla possibile caduta di rami e alberi;

– Non sostare nella zona di possibile caduta di cornicioni o tegole;

– Non sostare in locali interrati o seminterrati esposti a possibili allagamenti o inondazioni.

In caso di necessità i cittadini possono contattare il numero della Polizia Municipale.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved