Maltempo nel Crotonese, traliccio elettricità sfonda tetto e finisce nel bagno di una casa

Un vecchio traliccio dell'energia elettrica si è abbattuto su un'abitazione sfondando il tetto e finendo nel bagno della casa

Una tempesta di pioggia, vento e grandine si è abbattuta alle prime luci dell’alba sul territorio della provincia di Crotone causando numerosi danni. La zona più colpita è stata quella del comune di Isola Capo Rizzuto dove una tromba d’aria ha devastato le località Marinella e Capo Rizzuto. Tetti di case scoperchiati, auto fatte volare via per centinaia di metri. Molte abitazioni al momento sono senza energia elettrica per via di cavi elettrici rotti dal vento. Un vecchio traliccio dell’energia elettrica si è abbattuto su un’abitazione in località Le Cannella sfondando il tetto e finendo nel bagno della casa: la famiglia che vi abita è salva per miracolo. Si segnalano anche diverse mandrie di pecore morte.

Famiglie sfollate

Famiglie sfollate

Il sindaco del Comune di Isola Capo Rizzuto, Maria Grazia Vittimberga, ha immediatamente convocato il Centro operativo comunale. Sul posto stanno intervenendo le squadre delle associazioni di protezione civile, vigili del fuoco e forze dell’ordine. Decine le abitazioni che sono state sfollate autonomamente dai residenti per motivi di sicurezza. “Chiediamo con urgenza l’intervento della Regione Calabria e del Dipartimento di Protezione Civile per una stima dei danni e una pianificazione degli interventi da mettere immediatamente in atto” dice il sindaco Maria Grazia Vittimberga. “Nel frattempo stiamo predisponendo la dichiarazione di stato di calamità. Intanto ribadiamo la nostra vicinanza a tutte le famiglie colpite e ripetiamo che siamo a disposizione per ogni forma di aiuto. Siamo già in contatto con le strutture alberghiere per chiedere disponibilità ad ospitare famiglie evacuate”.

Roulotte capolte dalla tromba d’aria

La furia della tromba d’aria ha colpito anche a sud della città di Crotone, in particolare la zona di Capocolonna e le località Campione ed Alfieri dove un campeggio è stato gravemente danneggiato con le roulotte capovolte dalla tromba d’aria, alberi abbattuti, allegamenti dei parcheggi. Critica la situazione anche nelle zone di campagna di Capocolonna ed Alfieri con diversi tetti danneggiati e coperture delle serre strappate dal vento. Sul posto ci sono i vigili del fuoco e le forze dell’ordine. Volontari della Protezione civile e della Croce rossa stanno assistendo le persone che hanno subito danni.

Cittadini sulle strade in barca

Nel vicino comune di Cutro è esondato il fiume Tacina, l’acqua ha allagato una decina le abitazioni. Nella frazione costiera del comune di Cutro alcuni cittadini hanno navigato sulle strade utilizzando delle barche per poter raggiungere le abitazioni e soccorrere le persone che vi erano bloccate all’interno. L’acqua ha raggiunto in alcuni punti anche l’altezza di 120 centimetri invadendo cortili e cantine e sommergendo diverse automobili. La furia della pioggia battente ha causato disagi alla viabilità soprattutto nelle zone interne del territorio crotonese. Sulla strada statale 107 è esondato il torrente Tornese che ha invaso la carreggiata della strada di grande comunicazione riempiendola di fango e detriti e rendendo estremamente pericolosa la circolazione. Sul posto sono intervenuti i mezzi Anas e la strada attualmente risulta percorribile anche se con prudenza. Messa a dura prova anche la viabilità provinciale.

Frana e strade allagate

Parte di una parete rocciosa è franata sulla strada tra il comune di Santa Severina e la frazione Altilia. La via è attualmente chiusa al traffico e sta intervenendo la Provincia per liberarla dai detriti. Strade allagate e piene di fango anche a Roccabernarda dove il maltempo si è abbattuto come una furia. Il Comune ha chiesto ad alcune imprese di movimento terra di Roccabernarda di intervenire subito a liberare le strade dal fango senza attendere l’intervento della Provincia.

LEGGI ANCHE | Esonda il fiume Tacina tra le province di Catanzaro e Crotone, persone bloccate nelle case (VIDEO)

LEGGI ANCHE | Violenta tromba d’aria a Isola Capo Rizzuto, il Comune: “Non uscite di casa” 

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
"Qualora dovesse paventarsi un’intenzione seria che vada in quella direzione - afferma Comito - siamo pronti ad attivarci in ogni sede"
I dati arrivano dal Codacons, che riporta le statistiche ufficiali aggiornate della piattaforma specializzata in autovelox
L'uomo, in preda alla disperazione dovuta a problemi personali, aveva deciso di togliersi la vita
Il sinistro si è verificato mercoledì scorso. A perdere la vita il dottor Maurizio Corrado Docimo, 65 anni, del posto
Percentuale in aumento di 1,6 punti rispetto al 2022. Male le regioni del Sud. Lo rivela l'Istat
A fine dicembre scorso, gli interessi medi applicati ai prestiti immobiliari erano arrivati al 4,40%, vale a dire esattamente il triplo rispetto all’1,45% di gennaio 2022
Iniziata una lunga fase di tempo molto instabile e a tratti perturbato, a causa del ritorno in grande stile della Depressione d’Islanda
L'uomo è stato raggiunto da un colpo d'arma da fuoco all'addome
A seguito dell’udienza di convalida, il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari
Due uomini con il volto travisato hanno fatto irruzione all’interno e, dopo aver minacciato un dipendente, si sono appropriati di gioielli e orologi
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved