Calabria7

Maltratta ripetutamente la moglie, divieto di avvicinamento per un 33enne di Cosenza

Corigliano-Rossano

Nel pomeriggio di oggi, la Squadra Mobile di Cosenza ha dato esecuzione all’Ordinanza di applicazione di misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla persona offesa a carico di un cittadino marocchino 33enne, di Carolei, ritenuto responsabile del delitto di maltrattamenti in famiglia nei confronti di sua moglie. In particolare le indagini hanno permesso di ricostruire le ripetute minacce e pressioni psicologiche poste in essere dall’uomo verso la donna, vessata con continui soprusi e minacciata di infliggere violenza nei confronti di persone a lei più care (madre e figlio).

Gli investigatori hanno aiutato la donna a superare le paure che la attanagliavano, inducendola a raccontare le violenze subite, facendo sì che si potesse intervenire con tempestività e determinazione nella vicenda, individuando e raccogliendo tutti gli elementi a carico dell’uomo, che hanno consentito l’emissione in brevissimo tempo della misura cautelare in argomento.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sanità, Decreto Calabria: Cotticelli, Spirlì e Zuccatelli in audizione alla Camera

bruno mirante

Catanzaro, incendio in appartamento di viale Isonzo 222 (VIDEO)

manfredi

Casa di riposo di Settingiano, la disperazione degli anziani

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content