Calabria7

Mancata igiene del mercato di Guardavalle, il Tribunale di Catanzaro assolve il sindaco Ussia

Giuseppe Ussia, ex sindaco del Comune di Guardavalle, è stato assolto dal Tribunale collegiale di Catanzaro dall’accusa di rifiuto di atti d’ufficio. Assoluzione piena, quella dell’ex primo cittadino, difeso dall’avvocato Saverio Pittelli, perché il fatto non sussiste.

Il fatto non sussiste

I fatti risalgono al 2014 quando, all’esito di accertamenti svolti dal servizio ispettivo dell’unità operativa di igiene e sanità pubblica della Asp di Catanzaro, era stata segnalata la presenza di problemi di natura igienico sanitaria nell’area del mercato di Guardavalle marina. Secondo l’accusa, l’allora sindaco del comune jonico avrebbe reiteratemente omesso di adottare i provvedimenti necessari al superamento delle criticità riscontrate dal personale ispettivo. La richiesta della Procura, che aveva invocato la condanna a nove mesi di reclusione, è stata disattesa dal Tribunale che, all’esito della camera di consiglio, ha assolto l’imputato, sancendo l’insussistenza del fatto.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Droga: nonno e nipote con 200 grammi di marijuana, 2 denunce a Cosenza

Andrea Marino

Sanità in Calabria, Orlandino Greco al neo governatore Occhiuto: “Ora o mai più”

Maria Teresa Improta

Competitività e innovazione: workshop promosso da Confindustria Catanzaro

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content