Mangialavori: “Garantire banche in centri periferici”

banca centro calabria

Giuseppe Mangialavori, senatore di Forza Italia, ha parlato del problema della chiusura di sedi bancarie nei centri periferici.

“Il governo-dice- deve fare tutto il possibile per garantire la presenza di filiali bancarie nei comuni più periferici del nostro Paese”.

“Il governo-dice- deve fare tutto il possibile per garantire la presenza di filiali bancarie nei comuni più periferici del nostro Paese”.

Lo stesso senatore, poi, “definisce la inarrestabile chiusura di sedi bancarie nelle realtà meno sviluppate d’Italia” il motivo dei minori servizi per un’ampia fetta della popolazione, tra cui, in particolare, quella anziana.
Mangialavori, proprio per tale motivo, rende noto di avere presentato un ordine del giorno, che sarà affrontato nell’ambito della discussione sul “Decreto Genova”, volto a trovare le soluzioni per garantire l’operatività e la permanenza delle filiali bancarie più periferiche.

“Negli ultimi 7 anni – ha aggiunto – sono state più di 6mila le chiusure di sedi in tutta Italia, per una riduzione del personale che supera le 26mila unità. Gli istituti di credito continuano a portare avanti politiche di taglio dei costi che, tuttavia, determinano l’assenza di sportelli bancari in tanti centri del Paese. Questa progressiva trasformazione del sistema sta provocando una desertificazione preoccupante, che rischia di estromettere le aree meno sviluppate, con particolare riferimento al Mezzogiorno e alla Calabria.

Questa situazione – dichiara ancora Mangialavori – si riflette in particolar modo sugli anziani delle comunità più isolate, in molti casi non avvezzi all’uso dei servizi online e impossibilitati a compiere spostamenti. Si tratta di disservizi che, oltre a creare disagi ai cittadini e alle imprese, potrebbero riverberare i loro effetti negativi anche sui sistemi turistici delle città in via di sviluppo.

Il governo – ha concluso il senatore azzurro – ha dunque l’obbligo di introdurre una nuova normativa, anche di natura fiscale, che tuteli il mantenimento delle filiali bancarie nei comuni periferici e in zone svantaggiate, mettendo da parte tutte quelle politiche industriali che stanno creando disagi per i residenti e ulteriore impoverimento per i territori”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved