Calabria7

Manovra, Falcomatà: “Bene Governo su Iva, ma non paghino Comuni”

Il sindaco di Reggio Calabria nonché delegato Anci per il Mezzogiorno e la Coesione, Giuseppe Falcomatà (Pd), commenta le ipotesi diffuse nelle ultime ore circa un taglio dei trasferimenti statali ai Comuni necessario per evitare l’aumento dell’Iva. “Giusto l’approccio del Governo che in queste ore si sta confrontando sul testo della manovra per scongiurare l’ipotesi di aumento dell’Iva, ma a pagare non possono essere i Comuni. Penalizzare gli Enti locali – prosegue – sarebbe un colpo mortale al welfare del Paese. Si rischia di fare cassa, come spesso è avvenuto in passato, a discapito di servizi essenziali che i Comuni già garantiscono con mille difficoltà, alle prese con bilanci sempre più risicati e ingessati da continui tagli e decurtazioni.

Condivido le preoccupazioni sollevate dal presidente Anci Antonio Decaro che questa mattina ha lanciato l’allarme sull’ipotesi di un ulteriore taglio agli Enti locali. E’ corretto lavorare per evitare l’aumento dell’Iva per sostenere i salari e i consumi, ma è impensabile – conclude Falcomatà – che a caricarsi di questo fardello possano essere i Comuni, primo avamposto democratico sui territori che avrebbero invece necessità di sostegno ed investimenti concreti”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Utilizzava il pass disabili del defunto marito, una denuncia nel Reggino

Giovanni Bevacqua

Deve scontare 10 anni di carcere per riduzione in schiavitù, arrestata una 59enne

Alessandro De Padova

Forum Riformista, il 22 Novembre presentazione programma per regionali

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content