Calabria7

Marcedusa, concluso progetto “Iamu i Rughi Rughi accumpagnati”

Si è appena concluso ieri notte il progetto “Iamu i Rughi Rughi accumpagnati”, un esempio di turismo esperienziale nel Borgo rurale di Marcedusa, organizzato dall’amministrazione comunale, che ha visto centinaia di persone e turisti ammirare 10 postazioni itineranti nel centro storico con reali personaggi del luogo a impersonare 10 antichi mestieri delle aree interne calabresi: U Contadinu (Domenico Ferrazzo e Antonio Mancuso), U Casaru (Giovanni Onofrio e Angelo Mancuso), U Parmentu (Ottavio Calzone), U Furnaru (Ciccio Giannotti e Fortunato Misraca), U Trappitu (Michele Scumace), U Scarparu (Pino Rigillo), U Ngalapatu (Pasquale Scandale), U Cistaru (Giuseppe Ferrazzo), A Massaia (Rosa Sciumbata), A Putigara (Marietta Cristofalo). Antichi mestieri e bellezze architettoniche del borgo sono state illustrate dai “Banditori” Guglielmo Riccelli, Vincenzo Scumace ed Ermanzia Tallarico percorrendo il borgo tra viuzze, tetti con caratteristici coppi, abitazioni e rivestimenti in pietra, l’impianto urbanistico arbereshe, installazioni in fieno distribuite per le piazze, sapori, odori, degustazioni e musica con la luna piena di sfondo in un territorio caratteristico tra mare e montagna.

Il giovane sindaco Arch. Domenico Garofalo ci racconta: “Siamo molto felici della grande partecipazione che la serata ha avuto, fare presenze con la cultura è una sfida tremendamente affascinante. E’ nostro intento puntare sulle peculiarità storico culturali paesaggistiche dei luoghi, scendendo in profondità, enfatizzando le nostre radici per aumentare l’appeal delle aree interne e proporre offerte differenti di turismo in una regione variegata e ricca di potenzialità come la Calabria, puntando inoltre su una più appropriata comunicazione con nuovi linguaggi di rottura e mezzi tecnologici al passo con i tempi contemporanei. Dopo la transumanza del mese di giugno, questo è un ulteriore step di una importante e più ampia operazione di Marketing territoriale che svilupperemo in maniera innovativa e appassionata per il nostro territorio”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta tra Catanzaro e Crotone, sette condanne (NOMI)

Gabriella Passariello

Da Verona a Maida: prosegue il tour del volley e della sicurezza ferroviaria

Andrea Marino

Legacoop: “Solidarietà e vicinanza alla Cooperativa “Malgrado Tutto”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content