Calabria7

Marcinelle, 66 anni fa la strage in cui persero la vita centinaia di persone: “Molte erano calabresi”

marcinelle

“Forse fu un corto circuito, forse una disattenzione o qualcosa che non sapremo mai a causare un’esplosione tremenda in una miniera di carbone di Marcinelle in Belgio che l’otto agosto del 1956 costò la vita a 252 persone, 136 italiane, molte delle quali calabresi. Una tragedia epocale che ha messo a durissima prova il nostro Paese e la nostra regione anche se, da quel giorno si è cominciato a pensare finalmente, in tutta l’Europa, a delineare i diritti e le tutele nel processo sempre più in evoluzione dell’integrazione continentale”. Lo afferma Amalia Bruni, leader dell’opposizione in Consiglio regionale.

A giudizio di Bruni “da allora sono aumentati i controlli, si è sviluppata un’attenzione particolare per la sicurezza nei posti di lavoro e si sono ottenuti risultati straordinari ma oggi dobbiamo essere vicini a chi quel maledetto 8 agosto ha perso un familiare in quel luogo. Poveri fratelli partiti in cerca di un posto dove poter lavorare per mandare i soldi a casa hanno invece trovato una morte orrenda. Bisogna fare in modo che tragedie simili non accadono più”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Asd Pantere Nere, il 18 aprile incontro su “Rinforzo delle Competenze Genitoriali”

Matteo Brancati

Irma muore a 94 anni, il marito Elvio non regge al dolore e si spegne poche ore dopo

Antonio Battaglia

Emergenza Covid, Gimbe: “Il virus circola troppo. No a stop mascherine al chiuso”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content