Calabria7

Marijuana nascosta in casa tra i vestiti, condannato giovane pusher catanzarese

marijuana catanzaro

Spacciava marijuana in un’abitazione ubicata nella zona marina di Isca sullo Ionio e per questo motivo era stato arrestato dai carabinieri di Soverato lo scorso mese di marzo. Il Tribunale monocratico di Catanzaro ha condannato G. M., 28enne di Isca allo Ionio, versante jonico catanzarese, a un anno, quattro mesi di reclusione e seimila euro di multa. Difeso dall’avvocato Vincenzo Varano, l’imputato ha ottenuto il beneficio della sospensione condizionale della pena e la revoca della misura cautelare tornando in libertà.

Dall’arresto alla condanna

Accusato di detenzione di sostanze stupefacenti, i carabinieri lo avevano arrestato in flagranza di reato al termine di una perquisizione domiciliare. I militari avevano trovato in casa, nascosti tra i vestiti, 345 grammi di marijuana, 21 semi di canapa, nascosti sotto alcuni capi d’abbigliamento, nonché un bilancino elettronico di precisione e vario materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi. Su disposizione della Procura di Catanzaro il giovane era stato sottoposto agli arresti domiciliari. Il giudice monocratico Giovanni Strangis lo ha quindi condannato all’esito del processo ordinando contestualmente la distruzione di tutto il materiale trovato nell’abitazione dell’imputato e finito sotto sequestro.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio, Cisl Medici: “Management da rimuovere”

Mirko

Serie C, proposta la sospensione definitiva: Reggina promossa

Antonio Battaglia

Operazione “Pasqua Sicura” dei Carabinieri a Cosenza, denunce

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content