Calabria7

“Massima attenzione del Comune per la rotatoria di via Di Tarsia”

“Sulla realizzazione della rotatoria di via Di Tarsia, nel quartiere Mater Domini, l’amministrazione ha sempre avuto la massima attenzione”. Lo hanno affermato l’assessore ai lavori pubblici, Franco Longo, e il consigliere comunale Demetrio Battaglia, rispondendo al comitato “Madonna di Pompei”.

“La polemica nata ancora una volta sulla stampa è del tutto gratuita e strumentale, e non serve a niente. Nessuno nega che sull’opera, che ha un’importanza strategica per quel quartiere, l’ex consigliere comunale Corsi si sia impegnato in modo ammirevole fin dall’inizio, ma ciò non toglie che rispetto a quando lui sedeva in Consiglio comunale il quadro dei lavori, e soprattutto la cifra necessaria, sia notevolmente modificato in base a un quadro normativo mutato”.

“Dai 400 mila euro preventivati anni fa – hanno sottolineato Longo e Battaglia – siamo arrivati ai 650 mila euro attuali, contestualizzati e rapporti alle condizioni della zona di riferimento, tenendo dunque presenti le altimetrie di una strada che ha diversi gradi di pendenza e non ha vie di fuga. Questo insieme di motivazioni, unite alle disposizioni di Protezione civile e del Codice della strada, vanno obbligatoriamente e responsabilmente tenute in considerazione”.

Longo e Battaglia hanno aggiunto: “L’amministrazione sta lavorando da tempo sulla rimodulazione, indispensabile, del progetto originario. E l’ha fatto attraverso una serie di incontri con i rappresentanti di Anas. Incontri che non sono terminati e che proseguiranno già nella prossima settimana. Spiace constatare che il comitato “Madonna di Pompei” abbia voluto intervenire, o sia stato pungolato a farlo, su una questione per la quale conosce bene l’impegno del Comune”.

“Bisogna però ricordare agli esponenti del Comitato che l’amministrazione Abramo non baratterà per nessun motivo il proprio senso di responsabilità: sul fronte dei lavori pubblici si procede con i piedi di piombo, facendo attenzione a ogni dettaglio, per provare a non sbagliare nulla.  Non ci faremo tirare dalla giacca da nessuno – hanno concluso l’assessore e il consigliere – e informeremo cittadini e residenti, passo dopo passo, sui progressi di questa infrastruttura stradale che sappiamo essere fondamentale per la viabilità e la sicurezza a Mater Domini”.

redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Consorzio Bonifica Catanzarese, una figura storica va in pensione

Matteo Brancati

Sequestrato bosco nel Catanzarese

manfredi

Regolamento polizia urbana Lamezia, Piccioni: “Siamo tornati al proibizionismo?”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content