Calabria7

Matteo e Rosaria, due vittime della strada mai dimenticate (SERVIZIO TV)

di Carmen Mirarchi – Matteo e Rosaria, due delle vittime della strada che la provincia di Catanzaro e la Calabria intera non potranno mai dimenticare.

In occasione della Giornata internazionale Onu per ricordare le vittime della strada a Catanzaro si è svolta una storica conferenza stampa. Qui abbiamo incontrato i famigliari di Rosaria Mandile e Matteo Battaglia.

Rosaria aveva 29 anni ed è morta a seguito dell’incidente stradale avvenuto il 30 luglio 2017 nel centro abitato del quartiere Lido.  La giovane era di Zagarise, come la sua famiglia che si era trasferita a Sellia Marina.

Con il fratello Salvatore e la cognata Giulia, era appena uscita da una cornetteria all’entrata del quartiere marino del capoluogo. Si trovavano proprio davanti alla Chiesa della Madonna di Porto Salvo nel giorno della tradizionale festa. Una Fiat Punto è  arrivata a forte velocità perdendo aderenza con la strada e finendo addosso alle ragazze. Alla guida un giovane originario di Gasperina, G.P., risultato positivo al test tossicologico ed alcolimetrico. Rosaria era una ragazza impegnata nel sociale e la madre la ricorda ai microfoni di Calabria 7.

Anche la famiglia di Matteo Battaglia ha voluto ricordare questo bambino vittima della strada a solo 12 anni  Matteo avrebbe da poco compito 18 anni e la madre ci racconta della festa in oratorio in suo ricordo che ha organizzato. Fa inoltre un’appello affinché si intervenga sulla statale 106 per evitare altri morti. Matteo è stato travolto da un Suv nel 2013 a Sellia Marina mentre si trovava vicino ad un noto negozio di frutta.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Cosenza aderisce a campagna mondiale “Blue Day”

manfredi

Acqua: Sorical, emergenza nel fine settimana per consumi anomali

manfredi

Acqua: avviata costruzione seconda linea impianto Medma

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content