Calabria7

Maxi frode sui prodotti petroliferi, 70 misure cautelari tra Calabria e Campania (VIDEO)

medico catanzaro

Dalle prime ore dell’alba, i comandi provinciali della Guardia di finanza di Napoli, Roma, Catanzaro e Reggio Calabria, insieme ai finanzieri dello Scico e ai carabinieri del Ros, coordinati dalle rispettive Direzioni distrettuali antimafia e dalla Procura nazionale antimafia e antiterrorismo, stanno dando esecuzione a provvedimenti cautelari a carico di una settantina di persone responsabili di associazione di tipo mafioso, riciclaggio e frode fiscale di prodotti petroliferi. Contestualmente, sono in corso sequestri di immobili, società e denaro contante per un valore di circa 1 miliardo di euro.

LEGGI ANCHE | Petrolmafie, Gratteri: “Per la ‘ndrangheta il petrolio frutta più del traffico di droga”

LEGGI ANCHE | Operazione “Petrolmafie Spa”, blitz tra Campania e Calabria: 216 indagati (NOMI)

LEGGI ANCHE | Maxi frode di prodotti petroliferi tra Calabria e Campania, 16 i fermati dalla Dda di Catanzaro (NOMI)

LEGGI ANCHE | Petrol-Mafie spa, asse tra camorra e ‘ndrangheta: le mani dei Mancuso sull’oro nero (NOMI)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Comune Reggio, assistenza domiciliare disabili non sarà sospesa

Andrea Marino

Ambiente, denunciato proprietario azienda del Vibonese

Matteo Brancati

Buoni Spesa, Concolino replica a Codacons: “Nessun cambio in corsa”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content