Calabria7

Meeetup 5 Stelle: “A Catanzaro Abramo è al capolinea. Poche le risposte alla città”

Comune Catanzaro

“Il Meetup M5S Catanzaro da qualche mese ha iniziato ad affrontare una serie di  problematiche fondamentali per lo sviluppo della città. Il Meetup M5S Catanzaro – si legge in una nota –  sta partecipando al tavolo del centrosinistra cittadino, dove peraltro molti problemi cruciali verranno affrontati nelle prossime settimane in modo specifico. La città vive uno stato di sofferenza economica totale, tanto che bisognerà rimboccarsi le maniche per dare una mano a chi oggi è in estrema difficoltà.  Come forza di governo il M5S negli anni è intervenuto con misure di sostegno al reddito (per ultimo il Rem)e alla pensione- con l’importante integrazione delle pensioni sociali- misure che rappresentano una ciambella di salvataggio per molte famiglie che nel periodo pandemico si sono ritrovate senza un aiuto e in estrema difficoltà”.

“L’arrivo di Conte cambierà tante cose”

“Oggi – prosegue la nota –  il M5S si sta battendo  per la proroga del Super bonus al 2023, necessario per dare ossigeno a imprese in estrema sofferenza. L’obiettivo è di dare una mano a chi ha di meno, ma di sostenere anche il tessuto produttivo e le pmi attraverso il Recovery fund, voluto fortemente dal Governo Conte. Ma cosa sta facendo il sindaco Abramo per andare incontro alle problematiche della gente? Sul caso S.Anna latita, se ne lava le mani come un moderno Ponzio Pilato, sul Porto e sul caso pontili balbetta, spesso alza la voce sul tema Ato rifiuti. Per il resto solo silenzi”. Poi continuano: “Abramo ha perso da tempo lo smalto, forse è preoccupato per alcune problematiche che coinvolgono l’ente, o forse è semplicemente arrivato al capolinea politico. Noi ce lo auguriamo, perché negli anni abbiamo potuto vedere i danni fatti alla città dalla sua maggioranza”.  Infine concludono: “L’arrivo di Giuseppe Conte cambierà tante cose, ma noi siamo pronti a dare una mano a chi vorrà rappresentarci sui territori.  Il periodo post pandemico sarà un momento delicatissimo, è pertanto fondamentale aprirsi alla società civile e cooperare per risolvere le tante problematiche che attanagliano la città.  Tutti gli uomini e le donne di buona volontà  si uniscano per condividere un progetto su base programmatica comune. Evitiamo che questo centrodestra torni a governare il capoluogo. Troppi danni sono stati fatti e altri ne farebbero qualora venissero rieletti”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Violenta le sue alunne in un istituto scolastico di Catanzaro, insegnante indagato

nico de luca

Open Catanzaro propone la pedonalizzazione di via XX settembre

manfredi

Asp Crotone, Flora Sculco su nuova dotazione tecnologica

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content