Meetup Catanzaro ad Abramo: “Spenda finanziamenti Decreto Crescita o li perdiamo”

«Saremo lieti di conoscere quali progetti intenda realizzare il Comune di Catanzaro con il suo assessore all’ambiente Cavallaro, con i 170 mila euro assegnati dal decreto crescita per l’efficientamento energetico e lo sviluppo territoriale sostenibile». È quanto affermano in una nota gli attivisti del Meetup di Catanzaro, che spiegano: «Grazie all’apporto del Ministro Di Maio, lo scorso aprile furono assegnati nel decreto crescita contributi a fondo perduto per tutti i comuni italiani per la realizzazione di progetti utili alla vita di ogni comunità. Pena la decadenza della possibilità di usufruire di tali fondi, i lavori dovranno iniziare entro la fine di questo mese».

La nota degli attivisti continua: «Viene offerta ai Comuni, quindi, la possibilità di realizzare opere pubbliche come quelle atte all’efficientamento dell’illuminazione pubblica e al risparmio energetico degli edifici pubblici, all’adeguamento e messa in sicurezza di scuole e patrimonio comunale, all’abbattimento delle odiose barriere architettoniche e alla mobilità sostenibile. Quest’ultima, particolarmente importante, visto che nell’ultimo rapporto Euromobility ‘Mobilità sostenibile in Italia: indagine sulle principali 50 città’ elaborato con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Catanzaro risulta essere la maglia nera nazionale quanto a mobilità sostenibile.

La nota degli attivisti continua: «Viene offerta ai Comuni, quindi, la possibilità di realizzare opere pubbliche come quelle atte all’efficientamento dell’illuminazione pubblica e al risparmio energetico degli edifici pubblici, all’adeguamento e messa in sicurezza di scuole e patrimonio comunale, all’abbattimento delle odiose barriere architettoniche e alla mobilità sostenibile. Quest’ultima, particolarmente importante, visto che nell’ultimo rapporto Euromobility ‘Mobilità sostenibile in Italia: indagine sulle principali 50 città’ elaborato con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Catanzaro risulta essere la maglia nera nazionale quanto a mobilità sostenibile.

Addirittura il Comune era stato tagliato fuori dai finanziamenti del programma sperimentale nazionale previsto dalla legge 221 del 2015». «Il Sindaco Abramo – concludono gli attivisti – ha sempre fatto vanto di non aver perso contributi e finanziamenti pubblici per la realizzazione di opere in città. Evidentemente la fantasia è finita ed oggi l’amministrazione ha carenza di idee. Se così fosse, li invitiamo a sbirciare il programma elettorale per le amministrative del 2017 della lista del Movimento 5 Stelle, vi troveranno qualche idea per lo sviluppo della così detta ‘Mobilità dolce’ in città, visto che da sempre per i progetti verdi Abramo è da cartellino rosso».

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Ore di grande angoscia e dolore nelle comunità di Filogaso e Pizzo. Ancora forte l'eco della terribile notizia della morte del giovane
Centinaia di soci dell’associazione “Fiat 500 Club Italia” si sono dati appuntamento a Paravati sulla spianata del Santuario Cuore immacolato di Maria Rifugio delle Anime
La "danza" sulle note di Claudio Cecchetto durante un corso nazionale della Società Italiana di Medicina Legale
Dai verbali non emergono violenze o costrizioni, ma per il gip "basta il rapporto di affidamento" tra insegnante e allieva "per neutralizzare l'efficacia del consenso"
Rimasta ferita anche una bambina, trasportata con l'elisoccorso all'ospedale
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved