Calabria7

Melito Porto Salvo, arrestato un giovane per tentato omicidio.

I Carabinieri della Stazione di Condofuri San Carlo, nel pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per tentato omicidio SANTO MARTINELLI, 22enne di Condofuri.

Il reato è stato commesso ai danni di un altro giovane di Condofuri.

Le indagini sono scattate quando è giunto al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Tiberio Evoli” di Melito Porto Salvo, un giovane di 21 anni con una grave ferita da taglio al collo. (leggi)

I Carabinieri, dopo aver raccolto le prime informazioni, si sono subito messi alla ricerca dell’aggressore che è stato individuato nei terreni prossimi alla sua abitazione con indosso ancora le tracce di sangue della vittima.

Il sopralluogo sulla scena del crimine effettuato dai militari specializzati del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Melito Porto Salvo e le dichiarazioni raccolte dalle persone a vario titolo, hanno permesso di ricostruire con precisione la dinamica e di raccogliere un grave quadro indiziario a carico del MARTINELLI.

Il folle gesto sarebbe scattato al culmine di un litigio nato per futili motivi. La vittima è ricoverata in prognosi riservata.

MARTINELLI è stato tratto in arresto e, al termine degli adempimenti di rito, su disposizione della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, è stato tradotto nel carcere reggino di “Arghillà” in attesa di giudizio di convalida.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Tragedia sulla strada, morti tre giovani sul colpo

manfredi

Sequestrati due carri funebri usati per i funerali del boss di Limbadi

Mirko

Arresto Rocco Morabito, Ferro: “Complimenti a magistrati e carabinieri”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content