Calabria7

Mensilità ai tirocinanti calabresi, Cisal plaude all’Assessore Orsomarso

tirocinanti calabresi

“E’ un momento drammatico per il Paese e in particolare per la Calabria – scrive in una nota il Segretario Generale della Cisal Francesco Cavallaro – mai come oggi, quindi, bisogna intervenire in maniera forte e decisa per tutelare le fasce più deboli del nostro territorio.

Su questo versante accolgo in modo favorevole l’interlocuzione con il Governo avviata senza indugio dal nuovo Assessore Regionale al Lavoro, Fausto Orsomarso, per tamponare l’emergenza legata alla mancanza di liquidita’ dell’intera platea dei circa 7000 tirocinanti calabresi ai quali verrà erogata una mensilità. Un intervento, quello attuato dal neo assessore – sottolinea Cavallaro – che denota grande sensibilità e coraggio e che certifica l’importanza di questo bacino di lavoratori. A tal proposito come O.S. lanciamo l’appello agli Enti locali affinché possano espletare tutte le procedure per garantire in modo celere l’accredito a questi lavoratori. Parliamo di persone che hanno garantito con la propria professionalità gli apparati amministrativi dei Ministeri (Giustizia, Mibact e Miur) ma anche e soprattutto gli Enti Locali sempre più allo stremo in termini economici a causa dei bilanci ridotti all’osso dai continui tagli operati dal Governo che, inevitabilmente, finiscono per incidere sui servizi primari che non possono essere erogati. Non dimentichiamo che i tirocinanti appartengono ad un unico bacino dei percettori di ammortizzatori sociali in deroga e non si può assolutamente pensare di lasciare da sola la Regione con un peso simile. Ben venga quindi l’interlocuzione con il Ministero messa in campo dall’Assessore Orsomarso, grazie al pregevole lavoro di squadra intrapreso con alcuni autorevoli Consiglieri di opposizione e Deputati, nella speranza che nel prossimo provvedimento del Governo Centrale si possa concedere il ‘Sussidio Europeo di Disoccupazione’ a questa categoria di lavoratori che per molti non esistono. Ci auguriamo quindi – continua la nota – che i provvedimenti futuri del Governo vadano in questa direzione, e soprattutto che l’Italia possa attingere ad un fetta importante di quei 100 miliardi messi a disposizione dalla Comunità Europea per tutti i disoccupati. Tuttavia – prosegue – resterà una soluzione tampone, ed è per questo che fin da ora, appena rientrata l’emergenza, auspichiamo un confronto urgente con il Governo e soprattutto con i Ministeri che hanno usufruito della Formazione di queste persone. Non è più tollerabile, infatti – rimarca il Segretario Generale – che nei concorsi banditi dai Ministeri non venga assegnato nessun punteggio ai tirocinanti. Inoltre – spiega – sarà necessario un confronto urgente in Conferenza Stato Regioni per trovare una soluzione definitiva per l’intero insieme di lavoratori, proveniente, come già espresso in precedenza, dallo stesso bacino dei percettori in deroga. Su queste tematiche come O.S. – conclude – saremo al fianco dell’Assessore Orsomarso ma soprattutto tuteleremo la Calabria nelle sedi che dovranno farsi carico di questa vertenza”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

UE.COOP Calabria, a Messina quinto seminario su tutela prodotti agroalimentari

Mirko

Non riapriremo il 4 maggio, le ragioni di Byblos Café

Giovanni Caglioti

Una storia imprenditoriale durata 60 anni: grazie Mimmo Stillo

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content