Calabria7

Meteo: Protezione civile “Allerta gialla in Calabria per temporali”

allerta meteo-alt

L’area di bassa pressione presente sulle regioni meridionali, insisterà nelle prossime ore su Calabria e Sicilia, con fenomeni temporaleschi sparsi. Domani, inoltre, una nuova perturbazione atlantica raggiungerà le nostre regioni nord-occidentali, con primi fenomeni intensi su Piemonte e Lombardia. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi il persistere di precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Calabria centro-meridionale e sulla Sicilia, specialmente sulle aree centro-orientali. Dalla tarda mattinata di domani le precipitazioni – a prevalente carattere di rovescio o temporale –  interesseranno il Piemonte e la Lombardia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per domani, giovedì 5 settembre, allerta gialla su Sicilia, Calabria, Basilicata, oltre che sui bacini meridionali dell’Abruzzo, sui bacini occidentali del Piemonte e su ampi settori della Lombardia settentrionale.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Morto il papà dll’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano

manfredi

Bambini devono fare turni per la terapia: manca la sanificazione

Francesco Cangemi

Emergenza Covid, Speranza: “Verso fase d’apertura ma con gradualità”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content