Calabria7

Migranti, sbarco in Calabria: arrestati due scafisti

migranti roccella jonica

Due scafisti fermati dalla polizia di Stato dopo lo sbarco in Calabria.

Si erano dati alla fuga in occasione dello sbarco di 109 cittadini migranti approdati il 14 ottobre sulle coste di Roccella Jonica. Gli stessi sono salpati dalla Turchia con un natante di 14 metri. I fermi sono stati eseguiti dalla Squadra mobile di Foggia, in esecuzione di un decreto di fermo emesso dalla procura della Repubblica di Locri, a seguito delle indagini lampo condotte dalla Squadra mobile di Reggio Calabria.

I due moldavi, di 29 e 23 anni, sono stati intercettati il 16 ottobre dal personale della Sezione Polizia Ferroviaria di Foggia che, immediatamente, ha veicolato la nota agli investigatori della Squadra mobile di Reggio Calabria. La procura di Locri ha così potuto emettere un decreto di fermo di indiziato di delitto nei confronti dei due fuggitivi. Rispondono, in concorso, del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Sono stati condotti nel carcere di Foggia.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Mancata attuazione del Piano Covid in Calabria, responsabilità “tecniche” e  politiche

bruno mirante

Incendi boschivi, richieste di intervento aereo nella regione

Matteo Brancati

Autobus contro auto a Catanzaro (VIDEO)

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content