Milano-Cortina, Meloni riceverà il 15enne di Taverna tra gli ideatori della mascotte

"È stata un'esperienza straordinaria e molto coinvolgente", ha detto Federico, 15 anni, studente del liceo scientifico 'Siciliani' di Catanzaro, presente sul palco del Festival
milano cortina

Sarà ricevuto domani a mezzogiorno, a Palazzo Chigi, dalla presidente del Consiglio Giorgia Meloni, Federico, ex alunno dell’Istituto comprensivo di Taverna, in provincia di Catanzaro, ideatore, insieme ai coetanei Aurora Munizza, Sara Godino, Tommaso Pascuzzi e Francesco Angotti, del soggetto scelto per la mascotte dei giochi Olimpici e Paralimpici invernali di Milano-Cortina 2026.

Gli ermellini

Gli ermellini

I due ermellini, Tina e Milo, diminutivi delle due città che ospiteranno i Giochi, pensati dagli ideatori come simboli di apertura e integrazione, ideati dagli studenti calabresi nell’anno scolastico 2021-2022, sono stati presentati ieri sul palco dell’Ariston da Federico e da Amadeus nel corso della seconda serata del 74mo Festival della Canzone italiana di Sanremo.

“Esperienza straordinaria e molto coinvolgente”

Federico, 15 anni, studente al secondo anno del liceo scientifico ‘Siciliani’ di Catanzaro, contattato dall’ANSA, è accanto alla madre, Rosamaria Parrotta. È ancora molto emozionato per le sensazione che ha vissuto ieri sera. “È stata un’esperienza straordinaria e molto coinvolgente – dice – essere lì, sul palco dell’Ariston con Amadeus, davanti a milioni di telespettatori. Non riesco nemmeno a trovare le parole per raccontare quello che si prova”.

Il conduttore del festival, presentando Federico, ha parlato di un ragazzo “forte e agguerrito”. Mentre il sedicenne ha sottolineato “l’importanza del gioco di squadra”. Il bozzetto dei due ermellini, impostosi con il 53% dei consensi nel sondaggio lanciato nell’ambito del concorso di idee “la Scuola per la mascotte di MIlano Cortina 2026”, sarà affiancato dall’altro disegno costituito dalla coppia di fiori, un bucaneve e una stella alpina, realizzato dagli studenti dell’Istituto comprensivo ‘Sabin’ di Segrate (Milano).

“Prima di andare a Sanremo – aggiunge Federico – siamo stati nella sede del Comitato Milano Cortina a Milano assieme al presidente del Coni, Giovani Malagò, e a tutto lo staff. Davvero qualcosa di inatteso ed inimmaginabile”. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'assassino lo aspettava sotto la sua abitazione, forse aiutato da un complice
Il caso
Sulla spinosa vicenda Calabria7 ha chiesto il parere del noto legale vibonese che dopo aver studiato le carte è arrivato a questo risultato
Il giovane, italiano di origine marocchina, stava spingendo a mano il suo veicolo per prendere al volo il bus con gli amici, ma è stato centrato dal mezzo pubblico
Il tecnico di Cessaniti, attuale ct della Slovacchia, potrebbe guidare gli azzurri con il fido Hamsik come vice
l'analisi
40 gol segnati e 36 subiti: dopo venticinque giornate di campionato, le cifre definiscono bene le due facce del Catanzaro
La relazione all'Istituto scolastico: "In classe non si riconosce il rispetto per le persone o le regole"
"La lotta instancabile condotta dai lavoratori ha dato i suoi frutti dopo oltre un anno di impegno e determinazione"
Quattro i veicoli coinvolti nel tamponamento. Traffico bloccato in direzione nord
Sul posto sono giunti i mezzi del 118, ma per il giovane - italiano di famiglia marocchina - non c'è stato nulla da fare
"Ci hanno procurato un danno notevole perché ci costringeranno a ricomprare tutti gli infissi e ci vorranno almeno 80mila euro"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved